Hunters: Amazon annuncia la seconda stagione della serie con Al Pacino

| | ,

Gli Amazon Studios hanno annunciato di aver rinnovato per la seconda stagione la serie Amazon Original Hunters, il thriller creato da David Weil e prodotto da Jordan Peele, disponibile in esclusiva su Amazon Prime Video in più di 200 paesi in tutto il mondo.

La prima stagione di Hunters con Al PacinoLogan Lerman e Jerrika Hinton ha debuttato con successo lo scorso 21 febbraio.

“Sono grato a Jen e alla famiglia Amazon per il loro costante e straordinario supporto ad Hunters – ha affermato David Weil – Insieme al nostro magnifico cast, la nostra incredibile squadra e i brillanti autori e produttori, non vediamo l’ora di poter condividere il nuovo capitolo della saga di Hunters con il mondo”.

“Grazie a Hunters, l’irrefrenabile immaginazione di David Weil ha creato una prima stagione ricca di azione, colpi di scena e mistero che ha conquistato i clienti Prime Video di tutto il mondo – ha dichiarato Jennifer Salke, Head of Amazon Studios – Siamo entusiasti che David, Jordan e la serie Hunters saranno di nuovo con noi”.

I 10 episodi della prima stagione sono ambientati nel 1977, hanno seguito un gruppo di cacciatori di Nazisti a New York. I Cacciatori (The Hunters), così vengono chiamati da tutti, hanno scoperto che centinaia di ufficiali nazisti di alto rango si nascondono tra le persone comuni, cospirando per creare il Quarto Reich negli Stati Uniti.

Nel cast della serie tv anche Josh RadnorKate MulvanyTiffany BooneGreg AustinLouis OzawaCarol KaneSaul RubinekDylan Baker e Lena Olin.

La prima stagione della serie è stata prodotta da Amazon StudiosMonkeypaw Productions di Jordan Peele e Sonar Entertainment. Executive producer è Devid Weil, anche showrunner della serie, al fianco di Nikki ToscanoAlfonso Gomez-Rejon ha diretto il pilot e ha ricoperto anche il ruolo di executive producer con Win Rosenfeld di Monkeypaw ProductionsNelson McCormick e David Ellender di Sonar Entertainment.

Previous

A Quiet Life, un grande Toni Servillo – Recensione

Enzo Biagi, voce libera del giornalismo. Cent’anni da punto di riferimento

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial