The Strain: In prima visione la serie tv ideata da Guillermo Del Toro

| | ,

Dal 4 giugno i venerdì di Rai4 saranno scanditi dalle quattro stagioni dell’apocalittica serie fanta-horror “The Strain”, proposta nella sua interezza in prima visione in seconda serata. 

Ideata e prodotta da Guillermo Del Toro e Chuck Hogan, partendo dalla trilogia di romanzi Nocturna (La progenie, La caduta, Notte eterna) che hanno scritto a quattro mani, The Strain è l’avvincente storia di una terrificante epidemia che mette in ginocchio New York trasformando repentinamente gli abitanti della Grande Mela in mostruose creature assetate di sangue. 

Tutto inizia dall’International Airport JFK, dove atterra a luci spente e senza permesso un aereo di linea; il velivolo contiene centinaia di passeggeri morti e solo quattro sopravvissuti. Vengono chiamati a indagare l’epidemiologo Ephraim Goodweather e il suo team che notano subito delle ferite sospette sui cadaveri. La situazione si fa più eclatante quando le vittime iniziano a scomparire dall’obitorio, mentre sempre più persone dichiarano di essere state aggredite da esseri mostruosi. Quando una serie di omicidi comincia a sconvolgere New York, Ephraim capisce che tutto è collegato al misterioso aereo e si trovano al cospetto di un’antica minaccia che rischia di radere al suolo l’intera città.

L’idea per The Strain risale al 2006, quando Guillermo Del Toro iniziò a sviluppare un soggetto originale per una serie televisiva che, pian piano, si trasformò in un romanzo. Per dare una forma letteraria alle sue idee, il regista premio Oscar per La forma dell’acqua contattò il premiatissimo scrittore Chuck Hogan, autore dei best seller Lo stallo e Il principe dei ladri, che accettò la collaborazione dividendo con Del Toro anche la paternità della serie tv che entrò in produzione dopo la pubblicazione del terzo e ultimo romanzo della saga. 

The Strain: In prima visione la serie tv ideata da Guillermo Del Toro

Con uno stile che fonde il realismo dell’ambientazione metropolitana e una costruzione narrativa che fa suoi gli stilemi della serialità procedurale, The Strain riesce a gettare un alone di originalità sul mito del vampiro, raccontando le millenarie creature della notte da un inedito punto di vista che si collega alle tematiche del contagio e dello stato di emergenza sanitaria, mai attuali quanto oggi. 

Nelle quattro stagioni che compongono la serie, alcuni episodi sono stati scritti e diretti dallo stesso Del Toro che ha voluto avere il controllo creativo dell’intera serie rendendola particolarmente fedele ai romanzi. Nel cast troviamo Corey Stoll (Ant-Man, House of Cards) nel ruolo del protagonista, affiancato da David Bradley, Kevin Durand, Jonathan Hyde, Richard Sammel, Natalie Brown e Miguel Gomez. 

In ruoli da guest star troviamo anche la vincitrice del premio Oscar Regina King e la action-woman Rhona Mitra, protagonista di Underworld: La ribellione dei Lycans e Doomsday.

The Strain ha riscosso un grande successo di pubblico nell’arco delle quattro stagioni diventando anche un piccolo fenomeno di costume nell’ambito delle fiere e delle convention, ma ha anche messo d’accordo la critica di settore che ha promosso la serie facendole guadagnare l’87% di pareri positivi sull’aggregatore di recensioni professionali Rotten Tomatoes.

Previous

Dal Giffoni Young al Festival del Cinema Italiano “Il vestito”: una favola moderna sul Ddl Zan

Campioni del Clima, al via il progetto di Cartoon Network per sensibilizzare i più piccoli sui temi ambientali

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial