Concerto Rinascerò Rinascerai – Photogallery

| | ,

Ieri, 13 giugno 2020 si è svolto a Castelfranco Veneto l’evento “Concerto Rinascerò, Rinascerai”. Ospite dell’ Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana: Roby Facchinetti.

Nella fase 2 dell’emergenza Covid-19 per la Città di Castelfranco Veneto è stato ideato un concerto che si inserisce in quei luoghi, prima rumorosi e poi improvvisamente e forzatamente silenziosi, esattamente un attimo prima del graduale ritorno alla normalità. Un silenzio che ci ha raccontato anche molta sofferenza ma non dimentichiamo che dal silenzio, nascono la vita e la musica e come canta Roby Facchinetti nel brano che da il titolo al concerto “Rinascerò, Rinascerai”, nel silenzio si respira un’aria nuova.

Live “Rinascerò Rinascerai” sarà trasmesso online nella pagina facebook Art Voice Academy  e youtube di Art Voice Academy  https://bit.ly/2BVJ5eK

E’ la prima grande orchestra che si esibisce dopo l’emergenza coronavirus. Nel corso della diretta sarà ricordata la raccolta fondi avviata dalla Regione del Veneto a sostegno dell’emergenza coronavirus: Conto corrente coordinate bancarie: IBAN IT 71 V 02008 02017 000105889030 Causale: Sostegno Emergenza Coronavirus, intestato a Regione del Veneto.

Il concerto sarà aperto dall’artista Roby Facchinetti con il brano “Rinascerò Rinascerai”. E’ la prima volta che il brano viene eseguito dal vivo con la Grande Orchestra, nell’arrangiamento, in versione ritmico-sinfonica, curato dal Maestro Diego Basso. Nel corso del concerto Roby Facchinetti si esibirà con altri due brani a sorpresa per il pubblico che sarà collegato online. Ospite del concerto anche il tenore Luca Minnelli.

Tra le esecuzioni emozionanti brani che ci accompagneranno in mondi musicali diversi tra loro come gli intermezzi d’opera, brani tratti dalle colonne sonore di Ennio Morricone, del compositore Francesco Sartori, oltre a brani pop rock eseguiti in versione sinfonica.

L’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana nasce nel 2004 per iniziativa del suo direttore, il maestro Diego Basso.  E’ un progetto che ricalca le orme delle grandi orchestre che fino agli anni Settanta hanno interpretato non solo le colonne sonore cinematografiche, canzoni, spettacoli teatrali e musical, ma anche la colonna sonora della vita di ciascuno di noi oltre alle arie d’opera.

Riconosciuta tra le migliori orchestre per la sua specificità nell’ambito musicale pop rock sinfonico, ha nel suo repertorio spettacoli con le più belle arie d’opera e si esprime al meglio nei concerti live. Ha anche una sezione Young di 40 musicisti tra i 18 e i 25 anni.

Photogallery di Mimmo Lamacchia

Previous

L’attore nella casa di cristallo ad Ancona: Marco Baliani e la ripartenza del teatro

Giornata Mondiale del Rifugiato ONU, Bologna festeggia con Murubutu, Margherita Vicario e Rareș

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial