Måneskin inarrestabili: due singoli certificati d’oro

| | ,

Dopo la vittoria memorabile all’Eurovision Song Contest 2021 con “Zitti e Buoni” (doppio disco di platino e oltre 150 milioni di streaming), i Måneskin inarrestabili nelle classifiche di tutto il mondo, aggiungono un nuovo risultato in Italia con le certificazioni Oro per i brani “Coraline” e “I Wanna be your Slave”, contenuti nel nuovo album “Teatro d’ira – Vol. I” (già disco di platino), uscito il 19 marzo, e che conta già più di 340 milioni di streaming.

Con quasi 17 milioni di ascoltatori su Spotify nell’ultimo mese i Måneskin scalano la classifica degli artisti più ascoltati al mondo. 

Damiano, Victoria, Thomas e Ethan con la loro energia hanno trasmesso in modo diretto il loro messaggio di libertà e voglia di lasciare il segno, anche in Europa e nel mondo, e questi nuovi riconoscimenti vanno ad aggiungersi ai risultati straordinari che in poche settimane stanno raggiungendo dovunque. 

I Wanna be your Slave” (Oro) con oltre 75 milioni di streaming si trova nella classifica Top 50 Spotify di 28 Paesi (di cui #1 in 5 Paesi), in posizione #21 nella chart Billboard Global excl. US, oltre che in posizione #14 della Spotify Global Top 50 e nella Top 50 Global di Shazam, assieme ai brani “Zitti E Buoni” e “Beggin'”(entrambi nella Top 50 Spotify di 28 Paesi).

Un successo meritato che si tramuterà in un tour eccezionale che li vedrà nell’estate 2022 sui palchi dei più importanti Festival europei a fianco dei grandi nomi della musica mondiale, primi fra tutti il Rock Am Ring di Nürburg e il Rock Im Park di Norimberga (Nürnberg), che si svolgeranno dal 3 al 5 giugno.

Prima di riabbracciare l’amato pubblico internazionale che li acclama a gran voce, i Måneskin si esibiranno per la prima volta nei principali palazzetti italiani con un tour di 13 date (organizzato e prodotto da Vivo Concerti) che ha venduto oltre 100mila biglietti e già collezionato sei concerti sold out, previsti per quest’inverno e la prossima primavera nei palasport di Roma (martedì 14 e mercoledì 15 dicembre 2021 al Palazzo dello Sport), Milano (sabato 18 e domenica 19 dicembre al Mediolanum Forum), Napoli (sabato 26 marzo 2022 al PalaPartenope) e Firenze (giovedì 31 marzo al Nelson Mandela Forum).

A cui si sono aggiunte nuove date, previste rispettivamente per martedì 22 marzo a Milano, domenica 27 marzo a Napoli e venerdì 1 aprile a Firenze. La tournée farà poi tappa domenica 20 marzo all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (BO), domenica 3 aprile al Pala Alpitour di Torino, venerdì 8 aprile al PalaFlorio di Bari e si concluderà nell’iconica Arena di Verona sabato 23 aprile 2022. Questo sarà un live evento che vedrà i Måneskin aprire la stagione dei grandi concerti 2022 dell’Arena.

In scaletta i brani tratti dall’album “Teatro d’ira – Vol. I“, il primo volume di un progetto più ampio che si svilupperà nel corso dell’anno e che racconterà in tempo quasi reale gli sviluppi creativi della band.

Non mancherà il brano dei record: “Zitti e Buoni” – canzone più ascoltata al mondo su Spotify fra i brani in gara all’Eurovision tra marzo e maggio 2021 – che ha segnato un record straordinario su Spotify, diventando il primo brano italiano con più stream di sempre con quasi 4 milioni di ascolti in 24 ore nella global chart. Per la prima volta in assoluto un brano italiano entra nella Top 10 Globale al #9 posto (più alta nuova entrata), oltre a essere ai primi posti delle classifiche di tutta Europa.

Måneskin rappresenteranno l'Italia nella finale di domani dell'Eurovision Song Contest 2021 a Rotterdam
Måneskin

Un disco tutto suonato, crudo, contemporaneo, capace di rappresentare lo stile e il sound della band che live troverà la sua dimensione perfetta. Arrivato a distanza di due anni dalla pubblicazione de “Il ballo della vita“, doppio disco di platino“Teatro d’ira – Vol. I” ha conquistato la posizione #6 nella Top 10 Global Album Debuts di Spotify, dopo aver debuttato in posizione #1 nella classifica album FIMI/Gfk e #1 nella classifica dei vinili più venduti ad una settimana dall’uscita.

Con 20 dischi di platino e 6 dischi d’oro (secondo FIMI/GfK) i Måneskin – pronti a ripartire per i live – aggiungono un tassello importante al loro percorso artistico e un riconoscimento internazionale con l’indimenticabile vittoria a Eurovision, rimettendo la musica italiana al centro attraverso il loro stile: una grande soddisfazione che il gruppo porta a casa senza scendere a compromessi e che condividerà live insieme al pubblico in Italia e in Europa.

Previous

Filming Italy Best Movie Award – La nuova edizione a Venezia 78

Cassa Armonica: cos’è e a cosa serve

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial