Alec Baldwin spara sul set e uccide la direttrice della fotografia

| |

Tragedia durante le riprese del nuovo film western di Alec Baldwin: mentre si girava la scena di una sparatoria, l’attore ha ucciso la direttrice della fotografia.

Halyna Hutchins (42 anni), direttrice della fotografia, è stata uccisa da Alec Baldwin sul set della sua nuova pellicola western “Rust“, girata al Bonanza Creek Ranch, vicino a Santa Fe, nel New Mexico. L’attore ha ferito molto gravemente anche il regista Joel Souza (48 anni).

La tragedia sarebbe stata causata dal malfunzionamento di un’arma da fuoco, una pistola o un fucile di scena, durante le riprese della sequenza di una sparatoria. La produzione ha assicurato che l’arma era stata caricata a salve ma “inspiegabilmente” ha sparato proiettili veri, uccidendo.

Inutile il trasporto di Hutchins in elicottero al New Mexico Hospital, dove la donna è morta, mentre Souza è arrivato in ambulanza al Christus St. Vincent Regional Medical Center. Si trova in terapia intensiva, le sue condizioni sono state definite critiche.

Sull’accaduto indaga l’ufficio dello sceriffo della contea di Santa Fe, che dovrà accertare la dinamica dell’incidente e che tipo di arma e di proiettili sono stati utilizzati. La polizia ha confermato che a sparare è stato il protagonista e co-produttore della pellicola, visto in lacrime fuori dall’ufficio dello sceriffo.

Sarebbe stato proprio l’attore 63enne a prepararla prima di iniziare la scena. “E’ stato un incidente“, ha detto sconvolto Alec Baldwin. Del cast fanno parte anche Jensen Ackles, Brady Noon e Travis Fimmel. Le riprese sono state immediatamente interrotte.

Previous

Maneskin annunciano due date negli Stati Uniti: saranno ospiti di Jimmy Fallon

Gomorra La serie italiana dei record raccontata in un documentario in 4 puntate

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial