Ferzan Özpetek conquista il Premio SIAE

| | ,

In occasione delle Giornate degli Autori di Venezia, Ferzan Özpetek ha ottenuto il riconoscimento del Premio SIAE 2020, raccogliendo il testimone di Marco Bellocchio, premiato nel 2019

Un altro importante riconoscimento artistico per Ferzan Özpetek, regista di splendidi film – La Dea Fortuna e Mine Vaganti, su tutti – e scrittore amato e seguito. La motivazione del premio SIAE – che sarà consegnato alle 17.00 del 3 settembre presso Italian Pavilion, Sala conferenze Tropicana (Hotel Excelsior) e in diretta streaming sulla piattaforma www.italianpavilion.it – spiega:

“Il riconoscimento a Ferzan Özpetek è l’omaggio a un nuovo classico del cinema italiano, a un autore che, attraverso storie intime e con le suggestioni della sua Turchia di provenienza, fotografa il nostro quotidiano da più di vent’anni incarnando quel cinema che si nutre della società che racconta mentre si adopera per migliorarla.

Il premio della Società Italiana degli Autori ed Editori vuole anche essere un incoraggiamento a proseguire l’esplorazione dei linguaggi del raccontare: dal riadattamento di celebri opere liriche che, negli ultimi dieci anni, da espressione ‘solo’ colta diventano con Özpetek reinvenzione popolare e moderna, alle collaborazioni con cantautori ed interpreti le cui canzoni entrano nell’immaginario collettivo partendo dai commenti sonori dei suoi film.

Non ultimo lo scrittore – ora al suo terzo libro – capace di raccontare la magia di Istanbul, le relazioni familiari, gli incontri, le speranze e i segreti di Roma, quella dei suoi primi anni in Italia e quella di oggi. Premiare Özpetek vuol dire premiare quello sguardo inclusivo che ci ha abituati alla famiglia moderna, ci ha restituito tradizioni dimenticate e spazi altrimenti marginali delle nostre città e, attraverso l’arte, ha traghettato il nostro paese nel nuovo millennio”.

Non si è fatta attendere la risposta orgogliosa del regista italo-turco:

“È un riconoscimento che mi riempie d’orgoglio perché arriva da un ente che rappresenta da sempre gli interessi degli artisti e operatori culturali. Inoltre, ho avuto di recente un proficuo rapporto di collaborazione con SIAE che ha accolto la mia idea di celebrare il prossimo 20 febbraio ‘la giornata dei camici bianchi’ adoperandosi con successo per il suo riconoscimento ufficiale da parte delle massime sedi istituzionali. E per questo voglio ringraziare innanzitutto il presidente Mogol e il Direttore Generale Gaetano Baldini”.

Dopo la consegna del riconoscimento, accompagnato dal Direttore Generale di SIAE Gaetano Blandini, dal Presidente delle Giornate Andrea Purgatori e dal Delegato Generale Giorgio GosettiFerzan Özpetek incontrerà il pubblico del Lido.

Inoltre, anche quest’anno, la Società Italiana degli Autori ed Editori conferirà ad un film italiano della selezione delle Giornate un Premio Speciale al “Talento Creativo”. Il film vincitore sarà annunciato prossimamente.

Le Giornate degli Autori, promosse da ANAC e 100autori, sono una sezione indipendente della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, in programma dal 2 al 12 settembre 2020. Quest’anno la madrina dell’evento sarà l’attrice italiana Anna Foglietta, che avrà il compito di aprire e chiudere la competizione cinematografica. (Per leggere la LineUp della 77. Mostra del Cinema di Venezia clicca qui).

Ferzan Oscar alla Giornate Degli Autori 2020
Isabella Insolia
Previous

Dustin Hoffman, uno degli attori più dinamici di Hollywood

Kaliyuga degli In Hearts Wake: recensione

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial