Event Horizon, il nuovo disco dei Matinée

| | ,

Event Horizon è il nuovo disco della band italiana dall’anima british, i Matinée.

Event Horizon è un album che arriva al momento giusto, offre una carica di adrenalina per guardare al futuro con coraggio e positività, per puntare lo sguardo verso l’alto, senza dimenticare che è ancora possibile guardare verso lo spazio e nuovi pianeti.

Event Horizon, il nuovo disco dei Matinée 1

L’album è stato anticipato dall’uscita del singolo “Summer Sun“, traccia nata in stretta collaborazione con Chris Geddes dei Belle and Sebastian, ormai definitivamente un membro aggiunto della band. La band italiana vive divisa tra UK e Abruzzo, infatti nasce proprio sulle rive dell’Adriatico ed emigra presto e con successo in Inghilterra. Composta da Luigi Tiberio (voce, chitarra, synth), Alfredo Ioannone (voce, basso),Giuseppe Cantoli (chitarra) e Alessio Palizzi (batteria).

L’ispirazione per il disco nasce dal forte legame che la band ha con l’Inghilterra e con i tempi difficili che si stanno vivendo, un escapismo musicale per affrontare la Brexit e, oggi, anche nuove drammatiche situazioni. Questo album è quello giusto da ascoltare se si desidera abbandonare per qualche istante le pareti di casa e provare ad andare lontano, magari su Marte.

Event Horizon

Tracklist

Le dieci tracce riescono a comunicare questa forza di guardare oltre e andare avanti, facendo riferimenti allo spazio e ai pianeti. Guardano avanti facendo però tesoro delle esperienze musicali passate, soprattutto del sound indie-rock che da sempre contraddistingue la band, che viene fuori attraverso una forma nuova, più matura e contemporanea, venata di elettronica e synth.

  • 1-Summer Sun (Radio Edit)
  • 2.Empty
  • 3.Goldfish
  • 4.Satellite
  • 5.Come With Me
  • 6.Cold
  • 7.Moments
  • 8.Give Up On Sunday
  • 9.Lights
  • 10.Summer Sun (Extended Version)

L’album dei Matinée vanta inoltre la produzione di Tony Doogan, eletto da Billboard come uno dei migliori producer in circolazione e già al lavoro con artisti del calibro di Mogwai, Libertines e Glasvegas. Fa eccezione il brano “Goldfish”, prodotto da Julian Corrie,chitarrista degli ormai noti Franz Ferdinand.

Da ascoltare subito Satellite, Come with me, Summer Sun, Goldfish.

Previous

Ma il Cielo è Sempre Più Blu, 50 artisti insieme per la Croce Rossa Italiana

Hollywood, la serie Netflix sulla Golden Age progressista e inclusiva – Recensione

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial