Alter Bridge-Walk The Sky 2.0 [Recensione]

| | ,

Nulla di nuovo per Alter Bridge con il loro “nuovo” Walk The Sky 2.0. Forse, in questo caso, era meglio rimanere “nascosti”, ancora per un po’.

Ad un anno di distanza dal tanto, giustamente, criticato, Walk The Sky, gli Alter Bridge decidono di ripresentarsi con un “nuovo” album, o meglio, un “EP”, o chiamatelo come volete, visto che, questo Walk The Sky 2.0, non è altro che lo stesso album uscito nel 2019, ma con l’aggiunta di un inedito e di cinque tracce live, prese al tour di Walk The Sky.

L’inedito che gli Alter Bridge ci presentano è “Last Rites”, una traccia che probabilmente è stata fatta dopo l’uscita di Walk The Sky, visto il suo essere totalmente differente dal sound dell’ultimo album. Invece, per quanto riguarda i live, le tracce risultano essere più piacevoli, soprattutto nel caso di “Wouldn’t You Rather” e “In The Deep”. Un brutto scivolone per gli Alter Bridge, soprattutto se si pensa, ripeto, al poco successo dell’album uscito nel 2019.

Alter Bridge
Alter Bridge-Walk The Sky 2.0 [Recensione] 1
Previous

La Regina degli Scacchi è un raffinato e brillante quadro d’epoca

Ferro – il documentario sulla storia di Tiziano Ferro

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial