Madame è l’artista di cui abbiamo bisogno in Italia

| |

Madame è l’artista di cui abbiamo bisogno ora in Italia. Con il passare dei mesi sta dimostrando al pubblico e all’industria musicale italiana che non sono né l’età né il genere a definire la bravura di un/una cantante.

Francesca (questo il suo vero nome) è una giovanissima rapper vicentina, ha soltanto 18 anni, ma è ormai conosciuta nella scena urban italiana ed è diversa da qualunque altro artista. È unica nello stile e nel linguaggio e la sua musica non si può paragonare a nessun altro cantante.

Ha un enorme talento, è originale e ha molto da raccontare di sé stessa e del suo mondo.
Il suo è un progetto totalmente nuovo: nessun artista le somiglia, è diversa da chiunque, e la sua musica, che punta sulla melodia accompagnata da una scrittura raffinata e curata nei dettagli, la rende speciale agli occhi del pubblico e degli addetti ai lavori.

Baby, il nuovo singolo di Madame

Venerdì 28 febbraio è uscito il suo nuovo singolo, Baby, prodotto da Crookers & Nic Sarno. In Baby Madame ha ricercato nuovi suoni differenti dai singoli precedenti, confermando la sua unicità, la sua voglia di esplorare e di confrontarsi sempre con qualcosa di diverso.

Se nell’ultimo suo brano pubblicato, 17, esortava al “fai quel c**** che ti pare”, in Baby lo mette in atto realmente, in relazione alla sfera degli affetti e in un rapporto di coppia.

In questo brano, così come nei precedenti, Madame utilizza un linguaggio inedito che si rifà sia alla poesia che al rap, ama giocare con gli accenti delle parole e con la pronuncia, lavora molto su assonanze e metafore.

Madame


La carriera di Madame

Nonostante la giovanissima età la carriera di Francesca vanta importanti collaborazioni, tra cui quella con Marracash nel singolo L’anima (contenuto nel fortunato album del rapper, Persona), con Night Skinny nell’album Mattoni al fianco di Rkomi, con Ensi nel brano Mira e con Tredici Pietro come unico featuring nel progetto Assurdo.

Si è fatta conoscere nell’ambiente hip hop con il brano Sciccherie, in cui racconta la sua fragilità e la solitudine che prova nell’affollamento delle feste e delle discoteche. Come lei stessa racconta, la parola “sciccherie” fa riferimento a tutto ciò che è bello e di cui non si può fare a meno, alle dipendenze sia materiali che affettive.

Nel videoclip del brano si spoglia di pellicce, gioielli e trucco per vestire i panni che le stanno più comodi, in cui si sente meglio, e poco importa se non piacciono agli altri. Quello di Sciccherie è un testo profondo, che fa riflettere su quanto siamo abituati a mostrarci agli altri per il solo gusto di apparire, anche se, a volte, in questo modo soffochiamo la nostra vera personalità. 

Lo scorso giugno ha pubblicato 17 (Sugar Music), una canzone nella quale affronta il tema della visione della donna in Italia e in particolare nel mondo rap, da sempre appannaggio (quasi) esclusivo degli uomini. Con questo brano Madame vuole riportare l’attenzione su ciò che conta davvero, il talento, e lasciare finalmente da parte l’idea che il corpo sia importante. Attraverso la sua musica e le sue parole Francesca vorrebbe distruggere lo stereotipo della donna perfetta, sempre bella, ben vestita e ben truccata.

Madame è l'artista di cui abbiamo bisogno in Italia 1
Previous

Gemitaiz e Madman live al Rock In Roma

Il Signore degli Anelli, perché è necessario leggere il capostipite del genere Fantasy

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial