Una domenica al mare, Carmen Consoli gioca tra lirismo, nostalgia ed attualità

| | ,

Carmen Consoli torna sulle scene musicali con Una domenica al mare e lo fa in maniera straripante, in un modo tutto suo: a fine estate, con una canzone che ha un titolo che richiama la bella stagione ma con un testo nostalgico, attuale e meravigliosamente lirico. 

Una domenica al mare è Carmen Consoli. Nel brano c’è tutto quello che amo del suo modo di fare musica: poesia manifesta, personalità dirompente, ironia tragica. Il suo è un ritorno spinto dalla pura necessità artistica. Fare musica, per lei, è raccontare qualcosa, al di là di tutte le regole del mercato e le logiche di classifiche. 

Il singolo è il primo estratto dell’attesissimo album Volevo fare la rockstar, in uscita il prossimo 24 settembre. Un disco di inediti atteso da oltre sei anni e che si presenta con un bigliettino da visita pressoché impeccabile. Perché Una domenica al mare è un viaggio affascinante, dove le esplorazioni private sono messe a nudo per farci avvicinare ad un evento d’attualità così doloroso come gli incendi estivi. Una canzone che è solo per coloro che hanno il coraggio ed il privilegio di entrare nella sua arte e seguirla nel suo racconto così recondito e dettagliato. 

La freschezza musicale e del titolo – Una domenica al mare – contrasta con il testo lirico, tagliente e realmente crudo: “Dimmi che non sogno e son desta, questa terra pigra all’improvviso trema, l’estate è arrivata in fretta, dobbiamo sperare che taglino l’erba, nei mesi caldi le fiamme quasi attraversano le autostrade”

Quello di Carmen Consoli, accompagnata da quelle chitarre acustiche che tanto ama e da accenni di batteria ed elettronica, è un racconto drammaticamente attuale della sua Sicilia abbracciata dalla fiamme. E’ un invito a fermarci e a guardarci intorno e “a respirare col cuore” che forse, e solo forse, “vedremmo foreste riemergere da ceneri urbane”.

Una domenica al mare, Carmen Consoli gioca tra lirismo, nostalgia ed attualità
Tracklist di “Volevo fare la rockstar”, album di inediti in cui è contenuto il singolo Una domenica al mare

La Cantantessa risiede in spazi liminali, quei luoghi di natura transitoria dove i mondi visti e quelli invisibili sono divisi da un velo molto sottile. E, attraverso la sua musica d’atmosfera e i suoi testi evocativi come quelli di Una domenica al mare, Carmen diventa la nostra guida in questi luoghi sconosciuti e misteriosi. Ci lascia esposti, toglie certezze e smaschera le cose con il suo lirismo impressionante.

Se questa è la prima pagina del racconto, allora non vedo l’ora di continuare a leggerlo.
Finalmente lo posso dire: bentornata, Carmen. 
Isabella Insolia
Previous

Dawn of Chromatica di Lady Gaga: remix fallimentari [Recensione]

Cartasia, la carta si fa arte

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial