Esterno Giorno: La passione del cinema raccontata da Jasmine Trinca, Valerio Mastandrea, Saverio Costanzo e Domenico Procacci

| |

Cineast del calibro di Valerio Mastandrea, Jasmine Trinca, Saverio Costanzo e Domenico Procacci rispondono, nel documentario Esterno Giorno di Luca Rea in onda su Rai Movie sabato 4 dicembre, alla domanda: perché avete scelto la settima arte?

Perché si fa il cinema? Qual è la molla che scatta e spinge a tentare un’impresa impossibile tanto quanto trasportare una nave sul sommo di una montagna? 

Lo raccontano in prima persona quattro protagonisti assoluti del cinema italiano: Jasmine Trinca, Valerio Mastandrea, Saverio Costanzo e Domenico Procacci. Quattro volti e quattro voci che si svelano autenticamente, raccontando l’incontro – o forse meglio, lo scontro – con la settima arte. In altre parole, il momento in cui è scoccata quella scintilla che li ha portati fin qui, sulla strada esaltante e accidentata del cinema. 

Un’attrice e un attore, un produttore e un regista: quattro percorsi molto diversi e un minimo comune denominatore, la passione per il cinema.

Esterno giorno valerio mastandrea

Questo racconto è “Esterno Giorno”, un documentario prodotto da Rai Movie, cheandrà in onda sul canale 24 del digitale terrestre sabato 4 dicembre alle 23.15.

Esterno Giorno è stato presentato Fuori Concorso nella sezione “L’incanto del reale” alla 39ª edizione del Torino Film Festival.

Esterno Giorno è un documentario scritto da Luca Rea e Gida Salvino con la collaborazione di Luca Rosini. Produttore esecutivo Gianluca Russo. A cura di Katia Nobbio e Alessandra Sergola. Montaggio di Claudio Busato e Yael Leibel. La regia è di Luca Rea.

Previous

Materia (Terra) – un nuovo inizio per Marco Mengoni

RTL 102.5 presenta l’esplosiva compilation“Big & Bang Hits 21/22”

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial