Matera Film Festival – la 1° edizione dal 24 settembre

| | ,

Al via la prossima settimana la prima edizione del Matera Film Festival, ideato, promosso e organizzato dall’associazione di promozione sociale MAKING-OF in collaborazione con l’associazione culturale CAMERA CON VISTA.

Si tratta di una Kermesse che vuole promuovere il cinema attraverso la città di Matera, che da set cinematografico si trasforma in soggetto attivo nella diffusione della cultura cinematografica tout-court. Un’ ulteriore tassello nel rapporto dialettico tra la tradizione millenaria della città e la spinta innovativa e moderna della settima arte.

Il Matera Film Festival si articolerà in tre sezioni competitive: MFF LONG: Concorso Internazionale dei lungometraggi di finzione; MFF DOC: Concorso Internazionale dei documentari; MFF SHORT: Concorso Internazionale dei cortometraggi. Ai vincitori delle tre sezioni competitive saranno assegnati 5 mila euro (MFF LONG), 2 mila euro (MFF DOC) e 2 mila euro (MFF SHORT) in buoni spesa da utilizzare presso la Camera Service Group srl.

Dopo Venezia e Roma, anche Matera, la splendida città dei sassi farà così da cornice ad una rassegna cinematografica di grande interesse, dal 24 al 26 settembre prossimi.

Matera
La bellissima città di Matera.

Ma non finisce qui.

Saranno anche proposte proiezioni di film FUORI CONCORSO, sia italiani sia internazionali, e MASTERCLASS con attori, attrici e registi/e che metteranno a disposizione tutta la loro professionalità per svelare i segreti del loro talento.

Oltre ai premi destinati ai vincitori delle tre sezioni competitive (MFF Long, MFF Doc, MFF Short) sono previsti altri riconoscimenti: il premio alla MIGLIOR OPERA PRIMA ITALIANA e il PREMIO ALLA CARRIERA, destinato a un nome di richiamo nel panorama culturale italiano e internazionale.

Per di più, l’iniziativa punta a disseminare tutti gli aspetti del cinema nell’arco dei 12 mesi, quindi durante tutto l’anno saranno presenti attività parallele destinate alla musica, a performance e arti visive, e persino incontri con cineasti e artisti, dibattiti, concerti e workshop.

Come avrete visto dall’immagine di copertina, il simbolo scelto per l’edizione portabandiera del festival è l’immagine di una balena, Giuliana, che sarà l’emblema della statuetta di premiazione consegnata ai vincitori del festival (MFF Long, MFF Doc, MFF Short, Miglior opera prima italiana, Premio alla carriera).

Giuliana la balena fu scoperta nel 2006 sulle sponde del Lago di San Giuliano (Matera), da cui prende il nome, è il più grande cetaceo del Pleistocene mai scoperto. Animale onirico e ancestrale, ha solcato per milioni di anni i mari della terra ispirando poeti e artisti di ogni secolo, dalla Bibbia fino al Moby Dick di Melville; nel ventre della balena albergano i personaggi del nostro immaginario come Giona, Pinocchio, il Barone di Münchhausen, il Soldatino di Piombo.

La balena vive nei quadri tempestosi di William Turner e nelle fiabe persiane delle Mille e una notte, dove Sinbad il marinaio approda su un’isola, che si rivela la parte emersa di una monumentale balena. Giuliana diventa simbolo creativo del Matera Film Festival incarnando, fin dalle origini della civiltà, quanto di più propriamente letterario e cinematografico possa esistere: il divino, il mistero, la sfida, la vendetta, il superamento dell’essere umano, l’avventura.

È questa la filosofia che muove gli ideatori e organizzatori del Matera Film Festival, novelli marinai contemporanei che solcano il cielo della terza città più antica del mondo.

Per avere tutte le informazioni sul programma, potete consultare qui il sito ufficiale della manifestazione.

Tamara Santoro
Previous

Solo gli amanti sopravvivono – Recensione

The Good Doctor – dietro le quinte di un ospedale

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial