The Good Doctor – dietro le quinte di un ospedale

| | ,

The Good Doctor è una serie televisiva statunitense del 2017 e che quindi conta finora all’attivo 3 stagioni.

The Good Doctor vede come protagonista Freddie Highmore (il Norman Bates di Bates Motel per intenderci) interpreta Shaun Murphy, uno specializzando in chirurgia, nato e cresciuto in una piccola cittadina del Wyoming. Dopo aver quasi completato i suoi studi decide di trasferirsi al San Jose St. Bonaventure Hospital in California. E fin qui tutto nella norma. Se non fosse che Shaun è affetto da autismo, un disturbo che compromette l’interazione sociale e la comunicazione, e soffre di sindrome del Savant, che prevede lo sviluppo di una straordinaria abilità in un particolare ambito. Nel suo caso sono la memoria fotografica e saper notare i dettagli che agli altri sfuggono.

Basta uno sguardo per capire chi è Shaun. Dai suoi occhi infatti traspaiono molteplici emozioni che hanno contribuito a plasmare il suo carattere. Dolore, per essere stato sempre considerato come un reietto, come una feccia. Perdita, prima del suo coniglietto e poi del fratello, l’unica persona a volergli bene così com’era. Altruismo e coraggio, dal momento in cui ha scelto di impedire che altre persone muoiano e di far sì che diventino adulti. Intelligenza, intuito e grandi capacità intellettive che gli hanno permesso di salvare la vita di un bambino e di superare gli anni di esperienza di un suo collega anziano.

Pochi nella sua vita hanno creduto in lui. Uno di questi è il dottor Glassman, interpretato da Richard Schiff. Glassman lo conosce da quando aveva 14 anni, e quindi sa delle sue incredibili capacità ed intercederà per lui per farlo assumere nell’ospedale di cui è presidente.

Il primario di chirurgia Marcus Andrews (Hill Harper) e il chirurgo responsabile degli specializzandi, il dottor Melendez (Nicholas Gonzales, già visto in Pretty Little Liars) sono però restii a dargli fiducia.

Anche una volta che Shaun farà parte della squadra Melendez tenderà ad affibbiarli il lavoro sporco e ad escluderlo dalla sala operatoria, mentre il primario pensa soltanto a sé stesso. Se Shaun dimostrerà il suo talento sarà dalla sua parte, ma se crollerà diventerà il nuovo presidente. In ogni caso, sarà dalla parte vincente, mentre Shaun si trova con una spada che gli pende sulla testa.

Anche i suoi colleghi, almeno al primo impatto, faticheranno a comunicare con lui. Ma mentre Jared Kalu (Chuku Modu, The 100) si arrenderà con lui e prendendosi persino i meriti al posto suo, Claire Browne (Antonia Thomas) tenta almeno di stabilire un contatto.

E così dai primi episodi di The Good Doctor riusciamo a sapere che a Shaun non piacciono le domande e che è incredibilmente diretto quando deve comunicare i suoi sospetti o la diagnosi ai suoi pazienti, cosa che a volte può essere spiacevole. In altri casi invece, Shaun riesce ad individuare la causa del malessere dei suoi pazienti meglio di chiunque altro.

Nonostante a volte sembri che Shaun abbia lo sguardo perso nel vuoto in realtà non è sotto shock, ma sta semplicemente pensando. Ed è proprio per questo che attraverso immagini e frasi che appaiono sullo schermo possiamo perfino capire e sapere cosa gli frulla nel cervello, letteralmente.

The Good Doctor
Il dott. Shaun Murphy (Freddie Highmore).

Nel corso della prima stagione di The Good Doctor, disponibile su Prime Video, Shaun comincia a muovere i primi passi come chirurgo e conoscerà Lea, la sua vicina di casa. Nel secondo episodio scatenerà le ire del suo capo per aver richiesto accertamenti ingiustificati. Shaun aveva però il presentimento che un semplice mal di pancia potesse essere qualcosa di più grave. Ed aveva ragione. Nel terzo episodio verrà incaricato insieme alla sua collega Claire di prendere in consegna un fegato destinato ad un paziente ed imparerà che quello che conta è salvare una vita, non importa quale. Nel quarto episodio, aiuterà una giovane prostituta a non perdere la sensibilità alle parti intime con un’idea geniale.

Nel quinto episodio si lascerà coinvolgere emotivamente a causa della grande somiglianza del suo paziente con il fratello defunto e finirà per dargli soltanto una falsa speranza. Nel sesto episodio, una donna coinvolta in un maxi incidente morirà a causa di un errore commesso da Claire. Nel settimo episodio avrà in cura un paziente anch’esso affetto da autismo e per la prima volta viene difeso dal suo capo mentre Jared dovrà rassegnarsi all’idea che non si può salvare chi non vuole essere salvato.

Nell’ottavo episodio Shaun si ritroverà coinvolto in una rapina, ma ad essere ferita sarà un’altra ragazza e in sala operatoria riuscirà a capire dove si trova il proiettile, seguendo l’ipotesi di Jared, e a salvarle la vita. Nel nono episodio Shaun ha un’idea brillante per salvare la vita ad un bambino originario del Ghana con tre malformazioni al cuore e assiste il dottor Melendez nell’intervento. Nel decimo episodio Shaun continua ad insistere di non voler vedere un’analista e finisce con l’avere uno scontro verbale e fisico con Glassman. Claire riceve delle avance spinte e non gradite da un collega e Jared per difenderla perde il posto.

Negli episodi 11 e 12 di The Good Doctor le protagoniste sono due gemelle che hanno vissuto per 18 anni l’una al fianco dell’altra perché condividevano parte del cervello. Dopo l’intervento per separarle purtroppo soltanto una delle due riuscirà a sopravvivere.

Shaun intanto si prende due giorni di pausa e si mette in viaggio con Lea, imparando a guidare, a bere e a baciare una ragazza. Quest’ultima però decide di volersi trasferire in Pennsylvania per dare una svolta alla sua vita e lasciare il lavoro che non la rende felice. Anche Shaun in un primo momento intende andarsene ma cambia idea e resta per dimostrare di riuscire a cavarsela da solo.

Una nuova specializzanda, Morgan Reznick, entra in gioco e subito in competizione con Claire, che cerca ancora di farsi valere contro il suo superiore nonostante questi sia stato licenziato e trova supporto nella dottoressa Audrey Lim. Intanto Jared viene reintegrato dopo aver esercitato pressione e aver usato il razzismo come scusa per licenziarlo. Alla squadra si aggiunge anche Alex Park, un poliziotto diventato medico a 45 anni.

Durante gli ultimi due episodi di The Good Doctor, i medici restituiranno il sorriso ad una ragazza, mentre il dottor Glassman comincia ad accusare qualche disturbo dovuto al cancro che gli viene diagnosticato. Shaun, che nel frattempo si è accorto delle reali intenzioni di Kenny che intende soltanto usarlo. Tra la presa di coscienza e la brutta notizia, Shaun è inevitabilmente scosso e durante un intervento delicato commette un errore che potrebbe compromettere il suo futuro come medico.

The Good Doctor
Il cast principale della serie.

Nella seconda stagione di The Good Doctor ci sono alcuni cambiamenti. Andrews prende il posto di Glassman come presidente mentre Jared si trasferisce a Denver. Su consiglio di quest’ultimo, Shaun, che continua a lavorare al St. Bonaventure, decide di dare il suo supporto a Glassman.

Ad un bidello ed amico di Shaun gli viene diagnosticato un tumore al pancreas e purtroppo non sopravvivrà all’intervento, mentre la dottoressa Lim cerca di alleviare le sofferenze di una giovane ragazza che ha subito delle mutilazioni ai genitali quando era piccola. Il ritorno di Lea turba Shaun che le intima di andare via perché è stato ferito dal suo abbandono e c’è da dire che quando si arrabbia o quando ha una crisi è alquanto inquietante.

Dopo essersi sottoposto ad un intervento il dottor Glassman comincia ad avere delle visioni di sua figlia morta. Nel frattempo vengono curate una donna per infertilità, una donna che soffre di anoressia e una ragazza con un corpo estraneo nei polmoni, seppur con qualche difficoltà. 

Intanto che Lea e Shaun hanno superato i loro dissapori e hanno deciso di diventare coinquilini, Glassman torna a casa e passa del tempo con Debby, la barista dell’ospedale, ma decide di allontanarla per non rappresentare un peso per lei.

La dottoressa Browne, dimostrandosi risoluta e determinata nel migliorare la salute di una paziente, causa un diverbio con Melendez che non riesce a lavorare con lei, anche se ben presto viene reintegrata.

Nel frattempo che Claire cerca di alleviare le sofferenze di una sua amica malata terminale, Shaun e Morgan sono costretti ad aprire una negoziazione per portare a termine un trapianto.

Gli episodi 10 e 11 di The Good Doctorsono particolarmente attuali. Al St. Bonaventure infatti arrivano due pazienti tornati di recente dalla Malesia che portano con sé un virus altamente contagioso e mortale. Gli stessi turisti muoiono poco tempo dopo infettando anche un paramedico che non si salva e la dottoressa Lim che invece sopravvive grazie all’intervento tempestivo di Morgan. L’ospedale intanto dichiara la quarantena: nessuno entra e nessuno esce. La grande intraprendenza e il lavoro di squadra però permettono allo staff e ai pazienti di superare tutto. A dimostrazione del fatto che uniti si può superare tutto, nel frattempo è nato un bambino ed è stato eseguito un trapianto di midollo.

Intanto che a seguito della diffusione del virus viene portata avanti un’indagine sul personale dell’ospedale, Claire risole un problema con sua madre con l’aiuto di Morgan mentre Shaun, Lea e Glassman si godono il giorno libero all’insegna del divertimento.

C’è anche qualche novità per quanto riguarda le vicende amorose: Lea sembra avere un nuovo interesse amoroso, così come tra Neil Melendez e Audrey Lim sembra sia scoccata la scintilla mentre Alex Park comincia a frequentare di nuovo la ex moglie.

Andrews sceglie il nuovo primario di chirurgia e a dispetto delle aspettative non si tratta né di Melendez né di Lim, ma di un esterno. Jackson Han ha fin da subito un atteggiamento poco amichevole con Shaun e il suo disturbo che viene allontanato dal reparto e spedito in patologia. Ciononostante Shaun salva inaspettatamente tante vite dimostrandosi indispensabile. Quando Shaun si fa valere per riavere il suo lavoro, ottiene l’effetto contrario: il primario infatti decide di licenziarlo. Shaun è irrimediabilmente traumatizzato e come se non bastasse viene picchiato in un bar. Dimostra di essere un buon medico quando porta il suo aggressore in ospedale dopo essere collassato sul pavimento. Ma lo stesso Shaun si sente male e viene ricoverato.

Il Consiglio dell’ospedale si riunisce e Andrews stabilisce che Shaun debba tornare a lavorare e Han viene licenziato. Il posto di primario di chirurgia rimane vacante e Melendez decide di lasciarlo alla Lim con cui ha una relazione ormai da più di un mese. Glassman guarisce completamente dal tumore e chiede alla sua Debby di sposarlo mentre Shaun chiede alla sua collega patologa Carly di uscire con lui con esito positivo.

Per ora ci fermiamo qui. Non vogliamo anticiparvi nulla sulla terza stagione di The Good Doctor visto che è attualmente in onda sul secondo canale della Rai.

Sta di fatto che The Good Doctor intende dimostrare che nonostante i medici spesso siano paragonati a degli eroi senza macchia e senza paura, come quanto sia facile per loro commettere degli errori e invece difficile rapportarsi ai pazienti. Una grande lezione non indifferente di consapevolezza.

Tamara Santoro
Previous

Matera Film Festival – la 1° edizione dal 24 settembre

Empire of the Blind, Heathen: recensione

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial