David di Donatello 2020: le nomination della 65° edizione

| |

I David di Donatello 2020 si terranno venerdì 3 aprile. Si tratta del più grande riconoscimento cinematografico italiano, assegnato quest’anno per la 65esima volta dall’Ente David di Donatello dell’Accademia del Cinema Italiano.

Sono state rese note le candidature ai prossimi Premi David di Donatello 2020 dei film usciti al cinema dal 1˚ gennaio al 31 dicembre 2019, votate dal 7 gennaio all’8 febbraio 2020 dai componenti la Giuria dell’Accademia e trasmesse ufficialmente dallo Studio Notarile Marco Papi. Le nomination ai David di Donatello 2020 le ha comunicate, nell’incontro ufficiale con la stampa, Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico dell’Accademia.

Il film ad ottenere il maggior numero di nomination è l’apprezzatissima opera di Marco Bellocchio, Il Traditore, che porta a casa 18 candidature, mentre seguono a distanza, con 15 nomination a testa, Il Primo Re di Matteo Rovere e Pinocchio di Matteo Garrone. Martin Eden di Pietro Marcello ha raccolto l’apprezzamento dell’Accademia, con 11 candidature, mentre 5 è il numero perfetto raggiunge ben 9 nomination.

Tutti i nominati ai David di Donatello 2020

Miglior film:

  • Il primo re
  • Il traditore
  • La paranza dei bambini
  • Martin Eden
  • Pinocchio

Miglior regia:

  • Matteo Rovere (Il primo re)
  • Marco Bellocchio (Il traditore)
  • Claudio Giovannesi (La paranza dei bambini)
  • Pietro Marcello (Martin Eden)
  • Matteo Garrone (Pinocchio)

Miglior regista esordiente:

  • Igort (5 è il numero perfetto)
  • Phaim Bhuiyan (Bangla)
  • Leonardo D’Agostini (Il campione)
  • Marco D’Amore (L’immortale)
  • Carlo Sironi (Sole)

Miglior sceneggiatura originale:

Miglior sceneggiatura non originale:

  • Il sindaco del rione Sanità
  • La famosa invasione degli orsi in Sicilia
  • La paranza dei bambini
  • Martin Eden
  • Pinocchio

Miglior attore protagonista:

  • Toni Servillo (5 è il numero perfetto)
  • Alessandro Borghi (Il primo re)
  • Francesco Di Leva (Il sindaco del rione Sanità)
  • Pierfrancesco Favino (Il traditore)
  • Luca Marinelli (Martin Eden)

Miglior attore non protagonista:

  • Carlo Buccirosso (5 è il numero perfetto)
  • Stefano Accorsi (Il campione)
  • Fabrizio Ferracane (Il traditore)
  • Luigi Lo Cascio (Il traditore)
  • Roberto Benigni (Pinocchio)

Miglior attrice protagonista:

  • Valeria Bruni Tedeschi (I villeggianti)
  • Jasmine Trinca (La dea fortuna)
  • Isabella Ragonese (Mio fratello rincorre i dinosauri)
  • Linda Caridi (Ricordi?)
  • Lunetta Savino (Rosa)
  • Valeria Golino (Tutto il mio folle amore)

Miglior attrice non protagonista:

  • Valeria Golino (5 è il numero perfetto)
  • Anna Ferzetti (Domani è un altro giorno)
  • Tania Garribba (Il primo re)
  • Maria Amato (Il traditore)
  • Alida Baldari Calabria (Pinocchio)

Miglior film straniero:

Miglior cortometraggio:

Inverno di Giulio Mastromauro (Vincitore)

Isabella Insolia
Previous

SIEDAS: al via ufficialmente il progetto “Per Chi Crea”

Se c’è un aldilà sono fottuto: candidato ai David come Miglior Documentario

Next

Un commento su “David di Donatello 2020: le nomination della 65° edizione”

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial