Nico e le Maree una non biografia di Massimo Palma

| |

Nico è uno dei personaggi che ha maggiormente influenzato il 900, a partire dall’immediato dopoguerra fino ai tardi anni 80. A sua volta la modella, attrice e musicista è stata segnata in maniera profonda da questo scampolo di secolo breve.

Nico e le Maree una non biografia di Massimo Palma 1

Nico e le maree, edito da Castelvecchi editore, e firmato da Massimo Palma prova a ripercorrere gli anni che Christa Paffgen ha attraversato in modo sempre inquieto. L’autore non è nuovo a libri del genere, aveva già pubblicato infatti nel 2012 Zoo Station e successivamente Happy Diaz che in modi simili usavano la musica come viatico per raccontare la società, le dinamiche storiche e filosofiche che contribuiscono alla formazione di fenomeni che definire musicali è riduttivo.

La scrittura è densa, si muove su più livelli intersecando molte discipline insieme. Ritroviamo così molti nomi che hanno influenzato intere generazioni come ad esempio Bob Dylan, Leonard Cohen, Jim Morrison, Brian Jones dei Rolling Stones, solo alcuni dei compagni di viaggio che Nico ha incontrato sulla sua strada cambiando la loro vita e facendo in qualche modo stravolgere la sua. Poi Andy Warhol, Lour Reed e John Cale, i Velvet Underground, la factory, la Dolce Vita con Fellini e Mastroianni, Philippe Garrel e l’elenco sarebbe ancora lungo.

Nico e le Maree una non biografia di Massimo Palma 2
Andy e Nico

Chi era davvero Nico? Il libro è molto utile a entrare nel suo mondo e a camminare sulle sue ferite. Alla fine pare di scorgere uno dei personaggi più onesti con sé stessi che abbia mai calcato le scene della musica e non solo. La sua componente iconoclasta che segna la seconda parte della carriera, quella della carriera solista finalmente a sua immagine, una via crucis che lascia indizi e testimonianze importanti.

Le pagine di questo libro a tratti impervie ma anche illuminanti non sono una lettura semplice ma restituiscono un quadro molto veritiero di quanto un artista possa recare i segni di quello che la vita le ha riservato. 
Uno dei punti di forza e originalità è la difficoltà di incasellare questo libro in una categoria ben precisa. Non è una biografia in senso stretto, non è un manuale, non è un libro di musica e neanche un libro di storia ma è tutto questo insieme.
Nico è stata segnata dal secondo novecento ma lei stessa ha contribuito a segnare quegli anni col suo passaggio, ha segnato anche le vite di alcuni dei più influenti artisti del secolo breve che ancora oggi prendiamo a modello. Per questo e per quanto scritto in precedenza è una lettura che non solo i musicofili apprezzeranno.

Nico e le Maree una non biografia di Massimo Palma 3
Latest posts by Raffaele Calvanese (see all)
Previous

Sanremo 2021, confermata la coppia Amadeus-Fiorello

Firmata la Convenzione tra SIEDAS e Fed.It.Art.

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial