I Love My Radio, si celebrano i 45 anni di radio in Italia

| | ,

Le Emittenti italiane unite per la prima volta per festeggiare i 45 anni dalla nascita delle radio indipendenti ed eleggere la canzone simbolo.

I Love My Radio è il nome del progetto che ha preso forma dall’unione di tutte le emittenti italiane (RTL 102.5, RDS 100% Grandi Successi, Radio Deejay, Radio Italia Solo Musica Italiana, Radio 105, Radio Kiss Kiss, Virgin Radio, Rai Radio 2, Radio 24, R101, Radio Subasio, m2o, Radio Capital, Radio Monte Carlo, Radiofreccia, Radio Norba, Radio Zeta) per celebrare i primi 45 anni di storia della radio.

La canzone più amata degli ultimi 45 anni

Il format prevede da un lato un concorso per eleggere il brano più amato degli ultimi 45 anni (tra i 45 selezionati tra i più trasmessi in radio ogni anno, selezionati dai direttori artistici delle emittenti radiofoniche promotrici del progetto) e dall’altro la reinterpretazione di alcune di queste canzoni da parte di alcune star della musica italiana.

45 canzoni, una per ogni anno dal 1975 al 2019, 45 hit protagoniste dell’airplay radiofonico che andranno a comporre una compilation virtuale da cui gli ascoltatori potranno scegliere il proprio brano preferito, una platea di 45 milioni di utenti che potranno votare online, a partire dal 18 maggio fino al 31 luglio, su ilovemyradio.it e da cui si potrà accedere direttamente da tutti i siti delle radio unite.

Le cover, la compilation e il concerto-evento

Come già anticipato, I Love My Radio prevede un’ulteriore straordinaria iniziativa: 10 grandi artisti faranno rivivere, in una nuova ed inedita versione, dieci grandi classici della musica italiana: Biagio Antonacci, Elisa, Tiziano Ferro & Massimo Ranieri, Giorgia, J-Ax, Jovanotti, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Negramaro, Eros Ramazzotti.

Le cover saranno passate da tutte le radio, una per settimana fino alla fine di luglio. E diventeranno una compilation. A ottobre, un grande evento siglerà la chiusura del progetto I Love My Radio con uno speciale concerto in diretta multipiattaforma in radio, tv e streaming sui canali social di tutte le emittenti con gli artisti protagonisti che hanno aderito al progetto.

I titoli delle prime tre cover annunciate sono: Biagio Antonacci – “Centro di gravità permanente” (Franco Battiato), Tiziano Ferro & Massimo Ranieri – “Perdere l’amore” (Massimo Ranieri) e Elisa – “Mare mare” (Luca Carboni).

Di seguito i 45 brani da votare:

1975 CLAUDIO BAGLIONI – SABATO POMERIGGIO 
1976 RICCARDO COCCIANTE – MARGHERITA 
1977 UMBERTO TOZZI – TI AMO 
1978 LUCIO BATTISTI – UNA DONNA PER AMICO 
1979 VASCO ROSSI – ALBACHIARA 
1980 GIANNI TOGNI – LUNA 
1981 FRANCO BATTIATO – CENTRO DI GRAVITÀ PERMANENTE 
1982 LOREDANA BERTÈ – NON SONO UNA SIGNORA 
1983 FRANCESCO DE GREGORI – LA DONNA CANNONE 
1984 ANTONELLO VENDITTI – NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI 
1985 EROS RAMAZZOTTI – UNA STORIA IMPORTANTE 
1986 LUCIO DALLA – CARUSO 
1987 ZUCCHERO – SENZA UNA DONNA 
1988 MASSIMO RANIERI – PERDERE L’AMORE 
1989 RAF – TI PRETENDO 
1990 POOH – UOMINI SOLI 
1991 PINO DANIELE – QUANDO 
1992 LUCA CARBONI – MARE MARE 
1993 LAURA PAUSINI – LA SOLITUDINE 
1994 883 – COME MAI 
1995 LIGABUE – CERTE NOTTI 
1996 ARTICOLO 31 – DOMANI 
1997 NEK – LAURA NON C’È
1998 BIAGIO ANTONACCI – QUANTO TEMPO E ANCORA 
1999 LUNAPOP – 50 SPECIAL 
2000 TIROMANCINO – DUE DESTINI 
2001 ELISA – LUCE (TRAMONTI A NORD EST) 
2002 DANIELE SILVESTRI – SALIRÒ 
2003 GIORGIA – GOCCE DI MEMORIA 
2004 TIZIANO FERRO – SERE NERE 
2005 NEGRAMARO – ESTATE 
2006 GIANNA NANNINI – SEI NELL’ANIMA 
2007 FABRIZIO MORO – PENSA 
2008 JOVANOTTI – A TE 
2009 MALIKA AYANE – COME FOGLIE 
2010 CREMONINI E JOVANOTTI – MONDO 
2011 FABRI FIBRA – TRANNE TE 
2012 ARISA – LA NOTTE 
2013 MARCO MENGONI – L’ESSENZIALE 
2014 FEDEZ FT FRANCESCA MICHIELIN – MAGNIFICO 
2015 BABY K & GIUSY FERRERI – ROMA BANGKOK 
2016 MAX GAZZÈ – TI SEMBRA NORMALE 
2017 FRANCESCO GABBANI – OCCIDENTALI’S KARMA 
2018 THEGIORNALISTI – QUESTA NOSTRA STUPIDA CANZONE D’AMORE 
2019 MAHMOOD – SOLDI 

Il voto degli ascoltatori concorre al 50%, con quello dei direttori artistici delle radio unite all’elezione della canzone preferita in assoluto. Un risultato certamente non scontato, che quindi si baserà sulla passione per la musica di chi ama la radio e di chi la radio la fa.

I Love My Radio celebra il sistema radiofonico italiano, ma è anche un segnale di unità e coesione in un momento così difficile per il Paese.

Lorenzo Scuotto
Previous

Niente Eurovision 2020, al suo posto Europe Shine A Light

Addio a Ezio Bosso. Il musicista che emozionò l’Italia

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial