“The Undoing. Le verità non dette” [recensione]

| | ,

Come vi sentireste se la vostra vita fosse sempre stata solo una grande menzogna? E’ questo il presupposto e il perno del libro “The Undoing. Le verità non dette”, pubblicato da Piemme, in edizione italiana, nel febbraio 2021. Il libro scritto da Jean Hanff Korelitz, già comparso per i tipi della stessa casa editrice con il titolo “Una famiglia felice”, è un thriller psicologico best seller negli USA, da cui è tratta l’omonima serie televisiva diretta da Susanne Beir con Nicole Kidman nei panni di Grace Sachs, la protagonista, e  distribuita in Italia da Sky.

“The Undoing”: la trama

La trama di questo libro ha una struttura impeccabile. La rivista “People” la definisce “una trama costruita con incredibile bravura, in cui la tensione cresce lentamente fino alle scioccanti rivelazioni finali.”

“The Undoing. Le verità non dette” [recensione] 1
Un fotogramma tratto dalla serie televisiva.

Protagonista della storia è Grace Reinhart Sachs, una psicoterapeuta esperta in consulenza matrimoniale che vive a Manhattan. Grace conduce una vita perfetta: è soddisfatta del suo lavoro, della sua casa, della sua famiglia e di sé stessa.

È anche in procinto di pubblicare il suo libro intitolato “Avresti dovuto saperlo”, un libro ricco di tutti i consigli professionali da lei dati nel corso della sua carriera a tutte le donne che si ostinavano a credere ciecamente agli uomini con cui si relazionavano.

Il suo motto è: “Non fidarti della prima impressione. Ascolta il tuo istinto anche quando ti dice cose che non vorresti sentire. È più facile annullare una festa di nozze che dieci anni di matrimonio”.

Ma Grace non avrebbe mai potuto immaginare che un giorno queste parole sarebbero valse anche per lei. Si ritrova di colpo a scontrarsi con una terribile realtà dal giorno in cui suo marito, Jonathan Sachs, un oncologo pediatrico, non torna a casa da un convegno medico facendo perdere le sue tracce. Nelle stesse ore la madre di un compagno di scuola di suo figlio, Malaga Alves, viene ritrovata morta, brutalmente assassinata.

Un libro dalla struttura tripartita

Il libro è diviso in tre parti: “Prima”, “Durante” e “Dopo”.

A differenza della seconda e terza parte, nella parte “Prima” gli eventi si svolgono piuttosto lentamente. Si dà molto spazio a Grace, la protagonista, alla sua storia, alle sue idee, ai suoi sentimenti e pensieri, insomma a tutti quei dettagli che ci fanno capire e conoscere la psicologia dietro il suo personaggio.

La focalizzazione della narrazione è interna e fissa: dall’inizio alla fine del libro è sempre e completamente incentrata sul personaggio principale, delineandone tutte le emozioni, pensieri e impressioni che prova man mano che si svolgono gli eventi.

Nella parte “Prima” sono inoltre presenti numerosi piccoli dettagli, apparentemente insignificanti, che si riveleranno cruciali per comprendere lo svolgimento dell’azione e della trama soprattutto nella seconda parte del libro, “Durante”.

Nonostante lo svolgimento lento della storia, la scrittura lineare e pulita dell’autrice rende la lettura scorrevole e piacevole, invogliando il lettore a proseguire per scoprirne di più sulla vicenda.

“The Undoing. Le verità non dette” [recensione] 2
Un fotogramma tratto dalla serie televisiva.

Costituiscono un punto di forza della narrazione le descrizioni minuziose, in grado di renderci spettatori della storia, dandoci l’impressione di star guardando un film e tenendoci lentamente e costantemente in tensione.

Un lavoro, quello della Korelitz, che possiamo definire eccellente. L’autrice è stata soprattutto abile a mostrare l’evoluzione del personaggio di Grace. La protagonista, che era fermamente convinta di essere “una donna tutta d’un pezzo”, si ritrova a fare i conti con una donna a lei sconosciuta, piena di dubbi, insicurezze e fragilità. Si riscopre una donna che “sente la vita sfuggirle tra le dita, disintegrarsi e volare via”. Una vita lontana, che non le appartiene più, di cui restano soltanto grottesche macerie.

Riuscirà Grace ad affrontare la realtà? Riuscirà a rinascere dalle macerie della sua vita come fa una fenice che risorge dalle sue ceneri?

Per scoprirlo non vi resta che leggere “The Undoing. Le verità non dette” di Jean Hanff Korelitz e vi invitiamo caldamente anche a guardare l’omonima serie di HBO in onda su Sky.

Previous

Vasco Rossi, Imola 1998: la nascita della rockstar

Luca Argentero – un attore diviso tra arte e medicina

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial