Consigli e Sconsigli – le serie tv di aprile

| | , ,

Il polline come un esercito di paracadutisti microscopici
Scende lentamente sopra il prato
Facendo a pezzi gli antistaminici
E poi colpo di stato
Trasporta gli starnuti dove prima erano baci
Su primavere allergiche, il tempo che si scioglie
Mi lascio affascinare da chi prima lo raccoglie
Soltanto per poi perderlo
Soltanto per trovare qualcuno per cercare
Perdere quel tempo, perdersi cercando insieme,

E non c’è rimedio al mio disordine d’aprile!

Ma quest’anno Aprile sembra averci risparmiato polline, antistaminici e il sole… Per rincuorarci, noi di Shockwave Magazine, abbiamo visto nuove serie tv!

ZERO: Nuova produzione italiana Netflix e tratta dal romanzo di Antonio Dikele Distefano; Zero è la storia di un ragazzo con il superpotere dell’invisibilità pronto a tutto per salvare il Barrio, quartiere periferico milanese. Una trama coinvolgente  ma che non riesce a prendere quota e – come tutte le serie netflix italiane – non è minimamente paragonabile ai prodotti internazionali. VOTO: 6.5

Consigli e Sconsigli - le serie tv di aprile 1
ZERO (L to R) GIUSEPPE DAVE SEKE as ZERO/OMAR in episode 101 of ZERO Cr. FRANCESCO BERARDINELLI/NETFLIX © 2021

WHEN THEY SEE US: Una storia cruda, senza pietà, né giustizia. La serie tv riporta la vicenda dei Central Park Five avvenuta nel 1989. Tensione e angoscia dominano tutti i quattro episodi, dall’inizio alla fine. Assolutamente consigliato. VOTO: 8

THE SERPENT: Chi è Charles Sobhraj? Un assassino e truffatore pronto a tutto pur di diventare qualcuno. Sulle sue tracce l’olandese Herman Knippenberg oramai ossessionato dal questo misterioso killer.
È proprio la loro “relazione” a rendere avvincente la storia, insieme ad una struttura narrante che alterna le vicende dei due protagonisti. VOTO: 8.5

COBRA KAI: Nostalgici degli anni ’80? La serie tv perfetta per voi è Cobra Kai, il sequel di Karate Kid e i giovani (o meglio ex giovani) Daniel LaRusso e il bullo Johnny Lawrence.
Questa volta però le parti sembrano essere invertite, Johnny è visto sotto un’altra ottica, dopo la sconfitta avvenuta nell’84 ha voglia di riscatto arruolando così nel suo dojo nerd e ragazzi indifesi. VOTO: 8.5

Beatrice Sacco
Previous

Venezia 78, Serena Rossi è la madrina della Mostra del Cinema

Celebrando il Primo Maggio | Il Lavoro e il Cinema

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial