Lady Gaga torna al cinema: sarà Lady Gucci nel film di Ridley Scott

| |

Dopo lo straordinario debutto in A star is born, Lady Gaga è pronta a tornare al cinema nei panni di Patrizia Reggiani, condannata per aver organizzato l’omicidio del suo ex marito Maurizio Gucci nel ’95

Dopo essersi conquistata Hollywood nei panni di Ally nel film A star is born con Bradley Cooper, aver conquistato due nomination e un Oscar per la migliore canzone originale, Lady Gaga è pronta a tornare sul grande schermo. Questa volta, la popstar sarà una protagonista noir in quanto, secondo Variety, il regista Ridley Scott l’avrebbe scelta per interpretare Patrizia Reggiani in un film sull’omicidio dell’ex marito Maurizio Gucci.

La “Vedova Nera” – come fu ribattezzata – sposata nel ’73 e divorziata nel ‘91, era stata lasciata dopo 12 anni di matrimonio da Maurizio Gucci nel 1985 per una donna più giovane. Nel ‘98 venne giudicata mandante e organizzatrice dell’omicidio dell’ex marito avvenuto sui gradini del suo ufficio di Milano nel 1995. La Reggiani fu condannata a 29 anni di carcere, poi ridotti a 26 in Appello e confermati in Cassazione, ma ne scontò solo 17 dopo aver terminato il percorso di riabilitazione.

Un’occasione imperdibile per Lady Gaga

Il film che Scott ha in preparazione parte dalla biografia The House of Gucci: A sensational story of murder, madness, glamour and greed scritta da Sara Gay Forden, di cui il regista ha acquisito i diritti e con cui torna a occuparsi di cronaca italiana dopo Tutti i soldi del mondo sul rapimento Getty che ha girato anche a Roma. Il film sulla dinastia della famiglia Gucci, scritto da Roberto Bentivegna, sarà incentrato sull’omicidio del nipote del fondatore della casa di moda, Guccio Gucci. La camaleontica Lady Gaga, che ha sempre dichiarato di voler proseguire la sua carriera anche come attrice, era da tempo alla ricerca di un nuovo progetto cinematografico e sembra che l’occasione di un’ennesima metamorfosi artistica non se la sia fatta scappare.

Isabella Insolia
Previous

Padiglione 6, in scena a Pistoia torna a splendere il racconto di Cechov

“Il ragazzo in soffitta” di Pupi Avati: a cosa può portare l’amore?

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial