Piemonte Documenteur FilmFest 2021 torna dal 30 agosto al 5 settembre

| | ,

Con una realtà che spesso è sembrata inventata per quanto surreale, con una società mediatica immersa nelle fake news, un festival come il Piemonte Documenteur FilmFest 2021 sembra essere una provocazione o quasi un riflesso di quello che stiamo vivendo.

La rassegna, nata nel 2009 da un’idea di Carlotta Givo, è il primo festival europeo incentrato sul genere del “falso documentario”. E’ un progetto dell’associazione culturale Cinelabio, in collaborazione con RECTV Produzioni e in partnership con il Cinema Ambrosio di Torino, Shortsfit Distribution, Instagramers Langhe e Roero, Mondadori BookStore Cuneo.

Il Piemonte Documenteur FilmFest 2021 è stato realizzato grazie al contributo dei 5 comuni ospitanti, Fondazione CRC, RECTV Produzioni srl e Banco Azzoaglio.

Una delle novità di questa edizione è la media partnership con Radio Fake! nuovo progetto realizzato grazie alla campagna crowdfunding andata a buon fine su Eppela, co-finanziata da Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, e che verrà lanciata proprio nella serata finale del festival.

Stesso entusiasmo, stessa location: la magia delle Langhe, ovviamente con tutte le precauzioni del caso (distanza di sicurezza, mascherine, misurazione della febbre, messa a disposizione di igienizzanti e mascherine, una decisione presa anche grazie alla collaborazione con la Croce Rossa, la Protezione Civile e la Proloco di Monforte d’Alba.

I comuni da quattro diventano diventano cinque: Monforte d’Alba, Murazzano, Novello, Priero, Serravalle Langhe.

Le Troupe del Piemonte Documenteur FilmFest 2021 invece selezionate tra le molte richieste ricevute da tutta Italia sono:

  • GORILLA GANG (Edoardo Nepote, Luca Marinuzzi, Luca Ceccopieri): Comune di Monforte D’Alba
  • CREWMIRI (Bruno Ugioli, Domenico Bruzzone, Mauro Mola): Comune di Murazzano
  • BESTIE CATODICHE (Luca del piano, Simone Benso, Marco Rossini): Comune di Novello
  • ASTERISCO* (Paolo Bonfadini, Irene Cotroneo, Davide Morando):  Comune di Serravalle Langhe
  • ITNEIT (Aurora Sappia, Sandro Bozzolo, Tessel Van Zijl):  Comune di Priero

Cinque equipe, selezionate tra i team iscritti al Piemonte Documenteur FilmFest 2021 che dovranno realizzare un falso documentario con la partecipazione e la complicità degli abitanti del paese a cui saranno abbinati e dei turisti. Protagonisti: il territorio e le sue persone.

Una settimana quella del Piemonte Documenteur FilmFest 2021 all’insegna del cinema e non solo: oltre alle giornate di riprese per gli aspiranti cineasti, dal weekend ci saranno diverse attività organizzate dal Festival e l’opportunità di visitare paesi veri e propri fiori all’occhiello del Piemonte.

La proiezione finale dei falsi documentari, il 5 settembre, quest’anno vedrà delle piccole restrizioni: in programma all’auditorium di Monforte d’Alba, ci saranno disponibili 250 posti.

Per le prenotazioni al Piemonte Documenteur FilmFest 2021 bisogna contattare il Monforte Tourist Office al numero 0173 253013.

La giuria del Piemonte Documenteur FilmFest 2021 di quest’anno è composta da esponenti del cinema a più livelli: troviamo l’aspetto della valorizzazione del territorio cuneese nella partecipazione di Remo Schellino e di quello piemontese con Sergio Troiano. Un occhio di riguardo per la distribuzione nazionale è poi rappresentato da Lucila Riggio (Shortfits Distribution) e quello internazionale dal direttore del festival di cinema sudamericano Bafici.

Piemonte Documenteur FilmFest 2021 – I Premi

Piemonte Documenteur FilmFest 2021 torna dal 30 agosto al 5 settembre

I premi quest’anno vedono l’aggiungersi di due riconoscimenti: il premio Nebbiolo, dedicato al giovane cantautore omonimo scomparso di recente e autore della colonna sonora del mockumentary vincitore dell’edizione 2019 e il premio recitazione al miglior attore.

  • Premio della Giuria: 3000 euro al miglior falso documentario
  • Premio Distribuzione: Un contratto di distribuzione gratuito, della durata di un anno, offerto da Shorts Fit Distribution
  • Premio del Pubblico : Un weekend di proiezioni al Cinema Ambrosio di Torino. Vincitore decretato dal pubblico durante la serata finale di proiezione, tramite applausometro.
  • Premio “Nebbiolo”: Alla miglior colonna sonora (in onore al cantautore “Nebbiolo” che è mancato lo scorso. Autore della colonna sonora del corto vincitore dell’edizione 2019 ambientato a Monforte)
  • Premio recitazione: Al miglior attore

I partners del Piemonte Documenteur FilmFest 2021 sono Cinema Ambrosio, Instagramers Langhe e Roero, Mondadori Bookstore Cuneo, Comitato Genitori Monforte d’Alba, Croce Rossa Monforte d’Alba, Proloco dei comuni di Monforte d’alba, Murazzano, Novello, Priero Serravalle Langhe.

Previous

Mahmood, Rubini feat. Elisa in radio dal 27 agosto

Carmen Consoli, Volevo fare la rockstar è il nuovo album. In uscita dal 24 settembre

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial