“Perché il sesso è divertente” e non deve essere un tabù

| |

Perché il sesso è divertente“, recensione del libro di Jared Diamond del 2006 pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli. Alla luce del recente avvenimento di Torino, dove la vittima di revenge porn è una maestra d’asilo, penso che sia necessario sfatare un mito: i bambini non li porta la cicogna. Nel 2020, anno estremamente peculiare e si spera unico nel suo genere, ancora si considera il sesso come un tabù. Quindi, dato che si avvicina il mega evento commerciale chiamato Natale, vi consiglio di farvi un regalo e di regalare questo libro: “Perché il sesso è divertente” di Jared Diamond.

Qual è lo scandalo della vicenda?

Una donna manda ad un uomo materiale hot e lui lo divulga. Lei perde il lavoro e passa per la gogna sociale\mediatica. Analizziamo il problema cambiando alcuni fattori: e se al posto di un organo sessuale ci fosse un paio di calzini? Una persona X manda la foto dei propri calzini ad una persona Y. Y divulga il tutto e X passa per la gogna dato che indossa dei calzini buffi.

“Perché il sesso è divertente” e non deve essere un tabù 1
E’ così strano che una persona indossi dei calzini? No, ma di sicuro genera scalpore e indignazione a chi non li indossa. Inoltre, perché si punta il dito con chi indossa questi famosi calzini e non su chi tradisce la fiducia e deride X?

Come è facile notare, la vicenda pone l’accento su moltissime tematiche.

Non voglio dilungarmi nel trattare di tematiche come il revenge porn e di come, per la società, le donne siano sempre colpevoli in quanto abbiano una vagina, ma vorrei porre l’attenzione su un qualcosa che è ancora fortemente radicato nella mentalità italiana e che probabilmente è alla base delle altre tematiche: il sesso viene considerato un tabù.

Come la maggior parte dei tabù anche quello sul sesso nasce dall’ignoranza, che in Italia è diffusa peggio del COVID-19  e l’unico modo per vaccinarsi da essa salvaguardando la propria salute psico-emotiva è leggere.

Perché il sesso è divertente” è un piccolo libricino di neanche 200 pagine. E’ passato molto tempo da quando lo lessi per la prima volta, ma ricordo come se fosse ieri chi e perché me lo consigliò: ero al mio primo anno di studi all’Università e avevo da poco incominciato a frequentare le prime lezioni.

Nella prima lezione di “Biologia animale” il professore ci consigliò alcuni libri, ma non erano testi di esame.

 Tra questi lui raccomandò in particolar modo “Perché il sesso è divertente” di Jared Diamond spiegandoci che noi Homo sapiens sapiens siamo l’unica specie con problemi sociali e psicologici nei riguardi del sesso.

“Perché il sesso è divertente” e non deve essere un tabù 2
In “Perché il sesso è divertente” Diamond affronta la tematica della sessualità dell’essere umano dagli albori della società sottolineando la sua evoluzione sociale e biologica.

Non aggiungo altre parole su questo illuminante libro sia perché descriverlo è riduttivo nei suoi confronti e anche perché l’indice stesso spiega e invoglia la sua lettura:  

  1. L’animale con la più singolare vita sociale
  2. La guerra dei sessi
  3. Perché gli uomini non allattano i loro figli?
  4. Un momento sbagliato per fare l’amore
  5. A che servono gli uomini?
  6. Ottenere di più facendo di meno
  7. Onesta reclamizzazione

Attraverso il potere della cultura è possibile sconfiggere il grande nemico della libertà denominato ignoranza. Ognuno, nella propria vita deve potersi sentir libero di esser sé stesso e di vivere la sessualità e l’amore come meglio crede. Inoltre, come viene spiegato in “Perché il sesso è divertente”, la riproduzione della propria specie è un evento normale e indispensabile per evitare l’estinzione.

“Perché il sesso è divertente” e non deve essere un tabù 3

P.S

Che ne dici di aiutare le piccole librerie e di comprare questo libro di persona anziché affidarti ad una multinazionale online? Inoltre, se non puoi muoverti, molte librerie spediscono direttamente a casa tua!

Leggi anche: “E’ il sogno che sceglie il sognatore e il viaggio che sceglie il viaggiatore“; “GDR e business, quando il gioco di ruolo incontra il lavoro“; “L’alchimista, viaggio nel deserto e dentro se stessi per realizzare il proprio sogno”

Sara Zambon
Previous

Sole Syndicate – “Last Days Of Eden”

“Famoso” il nuovo album di Sfera Ebbasta

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial