Blue Oyster Cult: nuovo album e due remaster

| |

I Blue Oyster Cult hanno confermato la data di uscita del 24 gennaio 2020 per “Hard Rock Live Cleveland 2014”, per Frontiers, e una versione rimasterizzata e rimasterizzata del loro dodicesimo album in studio, “Cult Classic”.

Registrato il 17 ottobre 2014 all’Hard Rock Casino di Northfield, OH, “Hard Rock Live Cleveland 2014” offre uno sguardo completo ed emozionante al repertorio Blue Oyster Cult. Con quasi 2 ore di musica, la band è in fiamme, eseguendo alcune delle canzoni più belle e amate della loro storia, senza dimenticare alcuni tagli più profondi che renderanno abbastanza felici i fan di lunga data della band. La versione sarà disponibile nei formati 2CD + DVD, Blu-Ray e 3xLP (180g, gatefold). “Sono molto entusiasta dei formati, ovvero un triplo vinile, DVD, CD, Blu-Ray del concerto 2014 dell’Hard Rock Cleveland 2014. Un piacere da collezionista”, afferma Eric Bloom. Questo è il primo di una serie di uscite live che verranno rilasciate nel corso del 2020.

Originariamente pubblicato nel 1994, “Cult Classic” include registrazioni aggiornate dei più grandi successi della band, tra cui classici come “(Don’t Fear) The Reaper”, “Burning for You”, “Astronomia” e “Godzilla”, tra gli altri . Questa ristampa è rimasterizzata e include una grafica aggiornata. Sarà disponibile nei formati CD e 2xLP (180g, gatefold). “‘Cult Classic’ non è disponibile da molti anni e ora è di nuovo qui in tutti questi nuovi modi”, aggiunge Bloom.

La band è attualmente al lavoro su nuovo materiale per un album in studio che uscirà il prossimo anno. Secondo il frontman Eric Bloom,

La band è nel bel mezzo della creazione di nuove canzoni e della loro registrazione tra le date del tour e, mentre si evolvono nelle prove e nei controlli del suono, speriamo di riuscire a far cadere una o due canzoni nei nostri spettacoli dal vivo presto. Tutti sono coinvolti nella stesura e arrangiamento del nuovo materiale e siamo tutti entusiasti della prospettiva di pubblicare un nuovo album dei BÖC nel 2020.

Con una storia che dura da quasi cinque decenni, Blue Öyster Cult ha una lunga storia di successi. Hanno venduto oltre 24 milioni di dischi in tutto il mondo, di cui 7 milioni solo negli Stati Uniti. Canzoni come “Burnin ‘for You”, “Godzilla”, “Astronomy” e “(Don’t Fear) The Reaper” sono veri e propri classici del genere rock classico. Spesso citato come una delle maggiori influenze da alcuni dei più grandi nomi dell’hard rock e dell’heavy metal (inclusi Iron Maiden e Metallica), il suono dei Blue Öyster Cult si è evoluto nel corso dei decenni, toccando hard rock, heavy metal, rock progressivo e psichedelico. A volte indicato come “la band heavy metal dell’uomo pensante”, a causa dei loro testi spesso enigmatici, della scrittura letteraria e dei collegamenti con autori famosi.

Giulia Della Pelle
Previous

Mandorla Music Festival: cultura cinese a Milano

NATION dei Bad Wolves: recensione

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial