Francesca Michielin al Luce Music Festival – Live Report e Photogallery

| | ,

Mercoledi 12 agosto, il Parco naturale Lama Balice di Bitonto in provincia di Bari, ha ospitato, Francesca Michielin con il suo attesissimo “Spazi Sonori” tournée ideata per il 2020 e organizzata da Vivo Concerti.

Il Tour di Francesca Michielin ha un significato molto importante, è un segnale forte di ripartenza dopo l’emergenza coronavirus e per la sua realizzazione è stato messo in atto un piano di sicurezza con la messa in pratica di tutte le misure di contenimento e con il pubblico rigorosamente seduto nel pieno rispetto delle norme anti-covid.

L’evento ha concluso la terza edizione del Luce Music Festival – Approdi Musicali, realizzato con il contributo della Regione Puglia in collaborazione con il comune di Bitonto.

Ad esibirsi sul palco prima del concerto della cantante vicentina, la giovane artista pugliese Mara Musci in arte Mara, con i brani Chissenefrega e Giorno della festa, e il cantautore romano Marco Santoro in arte Mox con alcuni suoi brani come San Lorenzo, Fino a quando il cielo esiste, Mara.

Con Riserva Naturale, ha avuto inizio il live della Michielin, che è rimasta particolarmente impressionata dalla location, infatti a fine serata lo ha comunicato sul suo profilo instagram: Riserva Naturale dentro un Parco Naturale. Altra data incredibile, altro posto meraviglioso. Sapevo che la Puglia ci avrebbe abbracciato senza riserva! Grazie di cuore.

Da subito Francesca Michielin ha coinvolto il suo pubblico con gli inediti arrangiamenti dei brani di questo suo nuovo progetto live, che la vede protagonista al basso, al piano e all’Harmonium, su un palco minimale, studiato apposta per questo tour, ad accompagnare la cantante vicentina il polistrumentista Francesco Arcuri e il percussionista cubano Ernesto Lopez.

Una serata ricca di emozioni, con una scaletta unica e coinvolgente con le hit che han reso Francesca Michielin, dopo la fortunata esperienza nel talent show X-Factor, l’artista che tutti oggi apprezziamo per le sue canzoni e i testi sempre piu ricercati. 

Più di un’ora di live che ha ripercorso la storia musicale della giovane cantante vicentina, con le canzoni di successo come Bolivia, Battito di ciglia, Io non abito al mare, Nessun grado di separazione, Vulcano e tante altre fino alle più recenti La vie ensemble, Monolocale, Cheyenne, Leoni,  presenti nel suo ultimo album FEAT (Stato di Natura) pubblicato coraggiosamente a inizio lockdown, come lei stessa ha raccontato. Un album importante, dove mi son messa in gioco e ho sperimentato tanto, confrontandomi con diversi artisti e soprattutto con Fabri Fibra che emotivamente mi ha trasmesso un sacco di energia positiva. 

Tra un brano e l’altro la cantautrice sottolineato l’importanza dei rapporti umani, dell’amore e dell’importanza di sostenersi a vicenda, con l’augurio che tutto vada per il verso giusto.

E’ stata una serata ricca di energia ed emozioni con grande coinvolgimento del pubblico che ha cantato, battuto le mani e creato coreografie con gli accendini accesi e la luce del telefonino in un clima diverso dai soliti concerto ma non per questo meno vissuto e partecipato.

Il concerto si è concluso con un medley di Canto Libero, Man e Magnifico, con il pubblico in piedi ad applaudire la cantautrice, che ha ringraziato e salutato il pubblico presente, felice di aver regalato loro una serata dove la vera protagonista è stata la musica.

Francesca Michielin al Luce Music Festival – Scaleta della serata:

  • Riserva Naturale
  • Be my husband
  • Comunicare
  • Fotografia
  • Bolivia
  • Yo no tengo nada
  • Leoni
  • La vie ensemble
  • 25 Febbraio
  • L’amore esiste
  • Distratto
  • Monolocale
  • Albero/ Galassie/ Star Trek
  • Battito di ciglia
  • Tropicale
  • Cheyenne
  • Io non abito al mare
  • Nessun grado di separazione
  • Vulcano

Bis:

  • Canto libero
  • The man
  • Magnifico
Previous

Flo al rEstate a Napoli: photogallery

A #Giffoni50 i Pinguini Tattici Nucleari

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial