Harry Potter In Concert: l’Orchestra del Cinema incanta gli Arcimboldi

| |

Provate ad immaginare di guardare un film senza sottofondo musicale, in cui gli unici suoni sono i dialoghi dei personaggi. Personalmente mi viene impossibile. La colonna sonora è una parte fondamentale per la buona riuscita di una pellicola ed è la caratteristica che amplifica maggiormente quello che il regista vuole trasmettere.

Come si legge nel sito, la mission dell’Orchestra Italiana del Cinema è “promuovere in Italia e nel resto del mondo lo straordinario patrimonio artistico e culturale della musica per il cinema”. È il primo progetto sinfonico italiano dedicato esclusivamente all’interpretazione di colonne sonore, e questo avviene attraverso l’esecuzione di concerti che abbinano ad una grande orchestra proiezioni di film di differenti generi.

“Harry Potter e il calice di fuoco”, il concerto

Dopo il successo di Titanic Live e un lungo tour di cine-concerti in Cina, l’Orchestra Italiana del Cinema è tornata a Milano il 27 e il 28 dicembre 2019, regalando un’esperienza unica e irripetibile a tutti coloro che hanno avuto occasione di partecipare al loro concerto al Teatro degli Arcimboldi.

Gli oltre 80 musicisti presenti sul palco, guidati dal Maestro Timothy Henty, hanno accompagnato la visione di Harry Potter e il calice di fuoco interpretando le musiche originali del film, realizzate dal compositore scozzese Patrick Doyle.

La magia della colonna sonora, suonata dall’orchestra sinfonica dal vivo in perfetto sincrono con la proiezione del film, ha aggiunto un tocco di magia alla storia del piccolo mago di Hogwarts, che nella quarta parte della saga si trova ad affrontare le dure sfide del Torneo Tremaghi e deve competere personalmente contro il suo storico nemico, Lord Voldemort.

Il cine-concerto dell’Orchestra Italiana è un evento singolare e imperdibile per gli amanti della saga fantasy nata dalla penna della scrittrice J. K. Rowling. È un’esperienza nella quale si viene totalmente immersi nel magico mondo di Harry Potter, fatto di incantesimi, maledizioni, scope volanti ed erbe magiche.

Gli spettatori hanno ascoltato le musiche cupe e oscure nei momenti di tensione del film, musiche celtiche e danzabili durante il Ballo del Ceppo, il tradizionale ballo che si svolge a Natale durante il Torneo Tremaghi, e l’immancabile Hedwig’s Theme, il tema principale di tutti i film di Harry Potter composto da John Williams.

Prossimi eventi

Questa sera, domenica 29 dicembre 2019, e domani, lunedì 30 dicembre, l’Orchestra presenterà Harry Potter e il prigioniero di Azkaban all’Auditorium Parco della Musica a Roma.

Qui puoi leggere tutti i Live Report di Shockwavemagazine.

Harry Potter In Concert: l'Orchestra del Cinema incanta gli Arcimboldi 1
Previous

Kind, il nuovo album degli Stereophonics

Il Cavaliere di San Biase all’ex-Gil di Campobasso [Recensione]

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial