The Devil Wears Prada: nuovo album e singolo

| |

The Devil Wears Prada hanno pubblicato il loro nuovo album The Act l’11 ottobre tramite Solid State Records.

Ecco pubblicata anche la nuovissima canzone “Please Say No”, che è una delle canzoni più sperimentali ma potenti che la band abbia mai pubblicato. “‘Please Say No’ è basato su una scena del romanzo Never Come Morning di Nelson Algren”, ha dichiarato il cantante Mike Hranica.

“Questa canzone è più difficile da spiegare rispetto a qualsiasi altra serie di testi che ho messo insieme. Dire che la canzone è derivata dall’ingiustizia di classe è insufficiente e dire che la canzone è nata da un crimine violento è economico. Liricamente, sollecitoi ascoltatori interessati a leggere il libro. Musicalmente, incoraggio gli ascoltatori a godere di quello che considero il nostro sforzo più lunatico in The Act. ”

La band aveva precedentemente condiviso la nuova canzone “Lines of Your Hands” su Alternative Press, che ha condotto una chat esclusiva con TDWP sul nuovo album. Leggi e ascolta qui.

The Devil Wears Prada: nuovo album e singolo 1

Il diavolo veste Prada anche questo autunno inizierà un tour principale a sostegno di The Act. Appariranno anche Norma Jean e Gideon. Tutte le date sono sotto. The Devil Wears Prada hanno scelto di sfidare se stessi e il mondo che li circonda. Il gruppo – Mike Hranica [voce], Jeremy DePoyster [voce, chitarra], Andy Trick [basso], Kyle Sipress [chitarra], Jonathan Gering [tasti, sintetizzatori] e Giuseppe Capolupo [batteria] —piegano e infrangono tutti i confini il loro settimo debutto integrale per Solid State Records, The Act. Trasformando la poesia in parole semplici attraverso discordanza e dissonanza distorte, i sei pezzi offrono un’affermazione dinamica e definitiva. “‘Lines of your hands è una canzone d’amore che include un dialogo scritto,” dice Hranica. “Ciò sicuramente migliora la trama della canzone e la natura tematica. Sonicamente, sentiamo che” LOYH “controlla le caselle giuste per il primo singolo pubblicato da questo album.”

Per quanto riguarda l’album, Hranica afferma:

“The Act è il nostro settimo full-length e lo sforzo più dettagliato della nostra carriera. Il processo è stato scrupoloso in ogni aspetto. Jon, che ha suonato la tastiera con la band negli ultimi sette o otto anni, ha prodotto l’album. Non c’è un tema comune che circonda ogni canzone del disco, anche se ci sono nozioni che inspirano ed espirano attraverso la timeline dell’LP. ”

“Crediamo che questo album possa spaccare”, dice Hranica. “Ripagare tutte le scommesse su The Act. Abbiamo cercato di fare qualcosa al di fuori della norma per il rock, il metalcore o generica heavy music. Spesso sentiamo commenti che” il rock è morto “adesso; non penso che debba essere così però. Guarda al pop e all’hip hop. Gli artisti devono solo reinventarsi e creare qualcosa di creativo e di innovativo. La reinvenzione è ciò a cui stiamo mirando”.

THE ACT, The Devil Wear Prada track listing:

1. “Switchblade”

2. “Lines of Your Hands”

3. “Chemical”

4. “Wave of Youth”

5. “Please Say No”

6. “The Thread”

7. “Numb”

8. “Isn’t It Strange?”

9. “Diamond Lost”

10. “As Kids”

11. “Even Though”

12. “Spiderhead”

Giulia Della Pelle
Previous

“I AM” dei Toothgrinder: spunti intelligenti e colpi a vuoto [recensione]

Manta Ray: fiabesca denuncia di un genocidio [Recensione]

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial