La cerimonia degli Oscar 2021 slitta al 25 aprile

| | ,

La 93ª cerimonia di premiazione degli Oscar, inizialmente prevista per il 28 febbraio, è stata spostata al 25 aprile 2021 in conseguenza della pandemia da coronavirus e del suo impatto sull’industria cinematografica.

La scelta di spostare gli Oscar 2021 è stata presa dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, l’associazione che assegna gli Oscar. Secondo le nuove date, per poter essere candidato agli Oscar un film dovrà essere uscito tra l’1 gennaio 2020 e il 28 febbraio 2021. E’ stata rinviata anche l’apertura dl Museo del cinema, dal 14 dicembre al 30 aprile 2021.

“Per oltre un secolo, i film hanno giocato un ruolo importante nel confortarci, ispirarci e intrattenerci durante i tempi più cupi. Di sicuro lo hanno fatto quest’anno. La nostra speranza, estendendo il periodo di eleggibilità e la data della cerimonia, è fornire la flessibilità di cui i registi hanno bisogno per completare e fare uscire i loro film senza essere penalizzati per qualcosa su cui nessuno aveva il controllo. Gli Oscar che verranno, segneranno un momento storico, radunando i fan del cinema di tutto il mondo”.

Non ancora sappiamo i dettagli sulla cerimonia di premiazione. Si terrà al Dolby Theatre di Los Angeles e andrà in onda anche sulla ABC. La presidente dell’emittente televisiva, Karey Burke, ha fatto sapere in una nota che è molto difficile, per non dire prematuro, ipotizzare ora quali saranno i dettagli della cerimonia: “Quest’anno ci ritroviamo in un territorio inesplorato e continueremo a lavorare con i nostri partner dell’Academy per assicurare che lo spettacolo del prossimo anno sia sicuro e al tempo stesso festoso”.

Oscar 2021: appuntamento al 25 aprile

La Cerimonia degli Oscar 2021 slitta per la quarta volta nella sua storia.

  • Il primo rinvio, di una settimana, avvenne nel 1938, per le inondazioni che colpirono Los Angeles.
  • Il secondo slittamento, di due giorni, si verificò nel 1968, dopo l’assassinio di Martin Luther King.
  • Il terzo posticipo, per sole 24 ore, è del 1981, dopo l’attentato al presidente Ronald Reagan.
Previous

Nastri d’Argento 2020: la premiazione il 6 luglio al MAXXI di Roma

How I Met Your Mother e l’epicità di Barney Stinson

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial