Blake Lively, compie 33 anni la hit girl più amata del cinema

| | , ,

Oggi spegne 33 candeline una delle attrici più belle ed invidiate del cinema contemporaneo, Blake Lively.

Ha collaborato con alcuni dei registi più validi del panorama cinematografico come Ben Affleck e Woody Allen.

Sul set di Lanterna Verde ha incontrato Ryan Reynolds, amore della sua vita con cui ha costruito una bellissima famiglia.

Ma noi di Shockwave Magazine vogliamo concentrarci sul ruolo che Blake Lively ha interpretato in una serie tv che la resa celebre nel mondo del cinema e uno dei personaggi che più ho amato.

Gossip Girl, 2007 – 2012

“Sono Gossip Girl, la vostra sola fonte di notizie sulle vite scandalose dell’élite di Manhattan”.

Ogni iconico episodio della serie comincia così, una frase ormai entrata nella storia, che tutti conoscono, in cui Blake Lively interpreta una bionda affascinante.

Blake Lively

La serie, disponibile su Netflix, analizza con la sua lente d’ingrandimento l’universo di un gruppo di adolescenti newyorkesi ricchi e viziati, ma anche fragili. Il ritorno inaspettato di Serena van der Woodsen cambia le carte in tavola, e viene annunciato sulle pagine del blog Gossip Girl. Blog sempre ben informato sugli scandali delle giovani leve dell’Upper East Side di Manhattan e non solo, le sue vittime preferite? La stessa Serena, la sua migliore amica Blair, e il fidanzato di quest’ultima, Nate. Chi si cela dietro l’identità di Gossip Girl?

Serena è la hit girl più celebre di Manhattan, bellissima, inarrivabile e desiderata da tutti i ragazzi. Crede nel vero amore ed è disposta a baciare qualche (anzi troppi!) ranocchio pur di trovarlo. Nonostante il suo fascino è in realtà una ragazza problematica ed insicura che cerca di fare le proprie scelte nonostante una famiglia disfunzionale alle spalle e l’abbandono del padre.

Adaline – l’eterna giovinezza, 2015

Blake Lively è Adaline Bowman, una donna nata nel 1908. Si sposò da giovane con un ingegnere e diede alla luce una bambina, Flemming. Qualche anno dopo, suo marito morì durante la costruzione del Golden Gate Bridge.

Blake Lively

All’età di 29 anni, Adaline ha un incidente in cui si salva miracolosamente e per una particolare condizione neurologica smette di invecchiare. Condannata quindi all’eterna giovinezza, Adaline sarà costretta a cambiare identità e residenza ogni dieci anni, pur di non diventare una cavia da laboratorio e così non potrà vedere sua figlia crescere ed invecchiare.

Durante la sua permanenza a San Francisco, con il nome di Jennifer Larson, Adaline lavora in una biblioteca e vive con il suo cane. Durante la notte di Capodanno conosce Ellis Jones, subito attratto dall’incredibile bellezza di Adaline tanto da inseguirla in ascensore ed accompagnarla fino al taxi.

Il giorno dopo Ellis va in biblioteca a cui intende fare una generosa donazione e chiede ad Adaline di farsi una foto insieme ma lei rifiuta, in modo da non esserci traccia di lei. Così in cambio accetta di uscire con lui, a cui seguirà un secondo appuntamento. L’alchimia tra i due è evidente è finiscono così per passare la notte insieme.

Adaline decide poi di non potersi legare a lui e così lo ignora. Dopo aver dovuto sopprimere il cane Adaline reagisce male alla vista di Ellis. Ma capisce di dovergli delle scuse, così accetta di andare con lui a casa dei suoi genitori per i festeggiamenti del loro 40esimo anniversario di matrimonio.

Ti prego, dimmi qualcosa che possa portare con me per sempre.

Una volta a casa dei suoi genitori, William, il padre di Ellis, riconosce immediatamente Adaline, che finge di essere sua figlia. I due avevano avuto una relazione anni prima, ma Adaline scomparve senza dare alcuna spiegazione quando capì che lui intendeva sposarla. Tra i due sembra esserci ancora un grande affetto e ciò dà fastidio alla moglie.

La mattina dopo Adaline rimane da sola in casa con William e decide di aiutarlo ma quest’ultimo si rende conto che la ragazza ha stessa identica cicatrice di Adaline sulla mano sinistra. In un primo momento lei scappa, ma raggiunta da William gli racconta la verità.

William la prega di non ferire Ellis, ma tornata a casa fa le valigie, lasciando soltanto un biglietto. Ellis lo trova al suo ritorno e decide di seguirla.

Adaline, mentre è alla guida, decide di fermarsi e di chiamare sua figlia per dirle che vuole smettere di scappare e che intende stare con Ellis. Mentre sta tornando indietro viene travolta da una macchina e finisce fuori strada. Accorrono i soccorsi ed Ellis che tentano di rianimarla: grazie al defibrillatore e alla sua particolarità, Adaline si risveglia e viene portata d’urgenza in ospedale. Qui viene raggiunta da sua figlia e da Ellis, a cui racconta tutta la verità.

Un anno dopo, Ellis e Adaline si stanno preparando per la festa di capodanno e mentre si sta specchiando Adaline trova un capello bianco, segno che non sarà giovane per sempre.

Tamara Santoro
Previous

The Kissing Booth 2, il vuoto dei protagonisti tra Boston e Los Angeles

Doomood, Ottone Pesante: recensione

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial