“Passenger” e il Metal 3.0 dei Kingdom of Giants

| | , ,

Uscito il 16 ottobre, Passenger è l’ultima fatica pubblicata dai californiani Kingdom of Giants, sotto la sempre più imponente Sharptone Records.

Passenger, fin dai primi ascolti, risulta un’uscita solida per la compagine americana, la quale dimostra di aver sviluppato una grande maturità artistica e una cura del sound di livello notevole.

Caratteristiche apprezzabili appieno prestando particolare attenzione alla qualità e alla dinamicità della componente strumentale di Passenger; un tappeto sonoro che aiuterà a mantenere alta l’attenzione dell’ascoltatore lungo tutta la riproduzione del disco.

“Passenger” e il Metal 3.0 dei Kingdom of Giants 1

Tutto questo è sorretto da una struttura dei pezzi concepita ad hoc, la quale rende Passenger un viaggio, che inizia premendo play e, dopo essere stati trascinati da un tornado di emozioni quali dolcezza, rabbia, e strazio, si conclude con una delle canzoni meglio riuscite dell’album, The Ride.

Passenger vince grazie alla schiettezza e alla durezza con il quale getta in faccia, all’ennesimo monthly listener, tutto ciò che musicalmente è in grado di trasmettere. 

Primo elemento fondamentale che ha aiutato Passenger nella sua espressività è stato il lavoro effettuato sulla voce scream, la quale risulta cattiva, prepotente, sgarbata ma soprattutto sincera e che finisce per apparire come un reale sfogo del cantante.

“Passenger” e il Metal 3.0 dei Kingdom of Giants 2

Non ci sono mezzi termini, i breakdown sono pesanti e decisi, i ritornelli melodici non finiscono mai per essere stucchevoli e infine l’elettronica condisce perfettamente il tutto dandogli quel sapore moderno che non guasta mai.

Facendo un piccolo passo indietro, prima di essere un album avanti nel tempo, Passenger è un prodotto che strizza l’occhiolino molto volentieri al metal degli anni ‘09; ascoltandolo da fan del genere, sarà impossibile non notare questa cosa e constatare quanto questo lavoro “trasudi Metalcore” ovviamente in senso positivo. 

Ritornando al tema “Futuro” all’interno di Passenger, il sound generale dell’album può essere definito come un metal “Cyberpunkiano” il quale però rimane umile e non esagera con l’elettronica, sviluppando così una pesantezza unica, grazie anche alla violenza delle chitarre di cui si parlava in precedenza.

passenger recensione kingdom of giants

Passenger non è una pacchianata esuberante frutto dell’unione di generi differenti in maniera casuale, ma prende da essi gli elementi di forza e li eleva ad un concetto di metal differente.

Sharptone in questo si sta rivelando una delle realtà più importanti, efficienti e che anno dopo anno continua ad ottenere risultati importanti, dell’industria musicale mondiale.

Cristal Lake, Miss May I, Polaris sono solo alcuni dei nomi che adesso collaborano con l’etichetta americana e che ormai da qualche anno combinano sfaceli all’interno delle arene di tutto il mondo guadagnando sempre più consensi. 

“Passenger” e il Metal 3.0 dei Kingdom of Giants 3

Si sta creando così una scuderia di artisti sempre più validi e sempre più decisi ad esplodere, la quale col tempo sta imparando a comprendere come accorciare giorno dopo giorno il distacco con i generi più commerciali, suonando più freschi ed accattivanti anche per le generazioni più young.

Lavoro che non si ferma solamente al curare gli aspetti musicali di tale business, ma che comprende anche tutta una ricerca ed un’attenzione al dettaglio della parte grafica, ma anche social, da non sottovalutare. 

Il metal non sta morendo quindi, se ve lo state chiedendo, zitto zitto continua a fare uscire le sue piccole perle come Passenger, che gli permettono di essere più vivo che mai e che lo aiutano a mantenere sempre calda quella fiamma interiore che brucia dentro gli amanti di questo genere.

Concludo quindi consigliandovi caldamente l’ascolto di Passenger dei Kingdom Of Giants, ricordandovi sempre che la musica più bella è là fuori, basta solo andare a cercarla.

“Passenger” e il Metal 3.0 dei Kingdom of Giants 4

Spotify Kingdom of Giants: Passenger

Segui Kingdom of Giants su IG: @kingdomofgiants

Segui Shockwave su IG: @Shockwave.magazine

Segui Me su IG: @da.lxrd

Se vuoi leggere il mio ultimo articolo relativo agli emergenti clicca qui: Gemme Emergenti.

“Passenger” e il Metal 3.0 dei Kingdom of Giants 5
Previous

Da Elvis ai Ferragnez: quando la politica chiede “aiuto” agli influencer

Stefano Cucchi, la sua storia raccontata da Sulla mia pelle

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial