Grammy 2021: Beyoncé nella storia dei premi. Alle donne i riconoscimenti più importanti

| |

La cerimonia dei Grammy 2021 entrerà nella storia. Non solo perché svolti in piena emergenza covid e in pandemia, ma perché Beyoncé è diventata l’artista, tra uomini e donne, più premiata nella storia dei celebri premi. Inoltre alle artiste femminili sono andati i riconoscimenti più prestigiosi.

I Grammy 2021 hanno consacrato Beyoncé come artista della storia mondialeL a cantante ha totalizzato ben 28 premi, battendo il primato che fino a stanotte era detenuto dalla violinista Alison Krauss con 27 premi. La 63° edizione dei premi è stata condotta dal presentatore televisivo e comico Trevor Noah, che ha fatto gli onori di casa in presenza nell’arena Staples Center, a Los Angeles. Il numero degli spettatori è stato ridotto al minimo, in ottemperanza alle norme anti contagio, e il red carpet live ha visto sfilare artisti e presentatori da soli. Ad aprire la cerimonia è stato il vincitore della categoria Best Pop Solo Performance, Harry Styles con la sua Watermelon Sugar.

Grammy 2021: Tutti i vincitori

ALBUM OF THE YEAR

Folklore – Taylor Swift

RECORD OF THE YEAR

Everything I Wanted – Billie Eilish

SONG OF THE YEAR

I Can’t Breathe – H.E.R

BEST NEW ARTIST

Megan Thee Stallion

BEST POP SOLO PERFORMANCE

Watermelon Sugar – Harry Styles

BEST POP DUO/GROUP PERFORMANCE

Rain on Me – Lady Gaga with Ariana GrandeAdvertisementabout:blank

BEST POP VOCAL ALBUM

Future Nostalgia – Dua Lipa

BEST PROGRESSIVE R&B ALBUM

It Is What It Is – Thundercat

BEST RAP SONG

Savage (Remix) – Megan Thee Stallion featuring Beyoncé

BEST RAP ALBUM

King’s Disease – Nas

BEST MELODIC RAP PERFORMANCE

Lockdown – Anderson .Paak

BEST DANCE RECORDING

10% – Kaytranada featuring Kali Uchis

BEST DANCE/ELECTRONIC ALBUM

Bubba – Kaytranada

BEST ROCK PERFORMANCE

Shameika – Fiona Apple

BEST METAL PERFORMANCE

Bodycount – Bum Rush

BEST ROCK ALBUM

The New Abnormal – The Strokes

BEST ALTERNATIVE ALBUM

Fetch the Bolt Cutters – Fiona Apple

BEST R&B PERFORMANCE

Black Parade – Beyoncé

BEST COUNTRY ALBUM

Wildcard – Miranda Lambert

BEST COUNTRY SOLO PERFORMANCE

When My Army Prays – Vince Gill

BEST COUNTRY DUO/GROUP PERFORMANCE

10,000 Hours – Dan + Shay & Justin Bieber

BEST MUSICAL THEATRE ALBUM

Jagged Little Pill

PRODUCER OF THE YEAR, NON-CLASSICAL

Andrew Watt

BEST MUSIC VIDEO
Isabella Insolia
Previous

Sky Rojo, azione e adrenalina a tinte Pulp nella nuova serie Netflix

Festival di Sanremo: Arisa tra lustrini e paillettes, smalti semipermanenti e canzoni che restano, come i suoi look

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial