Picnic all’inferno: il duetto di Piero Pelù e Greta Thunberg

| |

Da sempre sensibile alle tematiche ambientali, come testimoniato dalle canzoni “Peste” (1988), “Woda Woda” (1990), “Stesso Futuro” (2002), “Tribù” (2006), “Intossicato” e “Eutòpia” (2016), Piero Pelù riprende in modo musicalmente inaspettato il discorso che Greta Thunberg tenne nel Dicembre del 2018 a Katowice, Polonia, in occasione della COP24, elaborando un brano in cui le tonalità gospel della sua eclettica voce si incontrano, intrecciandosi, con la voce ritmata (definita quasi un rap dal cantante toscano) della giovane attivista svedese, in una sorta di “originalissimo duetto”.

La potenza e il ritmo del rock, del blues e del gospel si fondono per creare un brano assolutamente innovativo, in cui il rocker conferma la sua eterna voglia di sperimentare e di allargare gli orizzonti della sua musica, senza mai perdere, però, il suo marchio di fabbrica.

“PICNIC ALL’INFERNO”, prodotto da Piero Pelù e Luca Chiaravalli, dal 18 Ottobre sarà in radio, oltre che disponibile in digital download e streaming.

Il video del brano, girato dallo stesso Pelù, verrà invece presentato in anteprima con un trailer, Venerdì 11 Ottobre a IMAGinACTION, il festival internazionale del videoclip, che si terrà dall’11 al 13 Ottobre a Ravenna.

Picnic all'inferno: il duetto di Piero Pelù e Greta Thunberg 1
Previous

NRG Bridges a Barzanò – Parte il tour del progetto fra i Novotono e Trovesi

M.I.C: Clocks, l’inevitabile scorrere del tempo sulle note dei Coldplay

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial