Logan Lerman – il giovane attore compie 29 anni

| | ,

Oggi, 19 febbraio, Logan Lerman spegne 29 candeline.

Logan Lerman ha dichiarato più volte di avere una grande passione per il mondo del cinema fin da quando era piccolo. Esordisce sul grande schermo nel film Il patriota nel 2000, dove interpreta uno dei figli più piccoli del personaggio interpretato da Mel Gibson.

Lo stesso anno ha recitato in What Women Want – Quello che le donne vogliono, interpretando il personaggio di Gibson da piccolo. Nel 2004 ha recitato nel film The Butterfly Effect, interpretando una versione più giovane del personaggio di Ashton Kutcher.

Nel 2011 interpreta D’Artagnan nella versione 3D del film I tre moschettieri, ruolo per cui Logan Lerman è stato scelto senza aver sostenuto un’audizione.

Ma è per un ruolo in particolare che il pubblico lo ricorda. Ed è da qui che inizia il nostro percorso per festeggiare il compleanno di Logan Lerman.

Percy Jackson e gli Dei dell’Olimpo, 2010 – 2013

Logan Lerman
I tre protagonisti della saga nella locandina del primo film.

Logan Lerman interpreta Percy Jackson, protagonista di una saga basata sugli omonimi best-seller scritti da Rick Riordan, che deve venire a patti con la realtà: i personaggi dell’Antica Grecia fanno parte del mondo odierno.

Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese finché non scopre che le creature della mitologia greca e gli Dei dell’Olimpo non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York. Tra l’altro il loro ultimo litigio rischia di gettare il mondo nel caos: la folgore di Zeus è stata rubata e va ritrovata entro 10 giorni. Sarà proprio Percy ad essere incaricato della missione con nuove gesta e antichi nemici che lo aspettano.

Nel secondo capitolo la vita di Percy Jackson è diventata una vera impresa da quando ha scoperto di essere figlio di Poseidone e di dover trascorrere tutte le estati al Campo Mezzosangue insieme ai suoi simili.

Ora però il campo corre un grave pericolo: l’albero magico che lo protegge è stato avvelenato e non riesce più ad impedire le invasioni dei mostri. Solo il Vello d’Oro può salvarlo, ma esso è custodito su un’isola da Polifemo, nelle acque tumultuose del Mare dei Mostri. La missione viene affidata alla figlia di Ares, ma Percy non può certo restarsene con le mani in mano… anche perché il suo satiro custode Grover è nelle grinfie del malvagio ciclope.

Nonostante le avventure di Percy Jackson vengano raccontate in ben 5 libri, la produzione cinematografica della saga, è ormai in pausa da anni. Ma c’è comunque una bella notizia. Pare infatti che l’autore, Rick Riordan, abbia confermato la produzione di una serie live-action in arrivo sulla piattaforma Disney+.

Ecco la sua dichiarazione in merito.

“Ciao fan di Percy Jackson, nel corso dell’ultimo decennio avete sostenuto con grande passione un adattamento fedele che portasse sullo schermo il mondo di Percy Jackson. Alcuni di voi hanno persino suggerito che sarebbe stata una serie fantastica per Disney+.

Non potremmo essere più d’accordo con voi. Non possiamo dire molto di più in questa fase ma siamo molto entusiasti all’idea di una serie televisiva live-action della massima qualità, che partirà dalla storia della serie originale di Percy Jackson composta da cinque romanzi, a cominciare con Il ladro di fulmini nella prima stagione.

State certi che Becky (sua moglie, N.d.R.) e io saremo personalmente coinvolti in ogni aspetto della serie. Ci saranno molte altre notizie in arrivo ma per adesso, abbiamo molto lavoro da portare a termine. Tenetevi forte, semidei. Sarà un viaggio fantastico ed emozionante!”

Possiamo quindi ben sperare sul ritorno del nostro amato mondo dei semidei.

Noi siamo infinito, 2012

Logan Lerman
Logan Lerman, Emma Watson e Ezra Miller in una scena del film.

Il film, diretto da Stephen Chbosky, è l’adattamento cinematografico del romanzo epistolare Ragazzo da parete, scritto dallo stesso regista.

Charlie (Logan Lerman), il primo giorno di liceo, non parla quasi con nessuno a causa della timidezza; riesce in seguito a fare amicizia con una ragazza dell’ultimo anno, Sam (Emma Watson), e con il suo fratellastro Patrick (Ezra Miller). Si reca con loro alla festa di inizio anno scolastico e successivamente in una casa privata, dove gli viene offerto un dolce che, a sua insaputa, contiene cannabis. A causa della droga che lo rende più sciolto, Charlie comincia a parlare con gli amici e scopre di avere con loro molte cose in comune.

Entrati più in confidenza, Charlie e Sam si scambiano il primo bacio. Charlie è innamorato di Sam ma finisce per diventare il ragazzo dell’amica di lei, Mary Elizabeth. Una sera, durante un gioco tra amici, Charlie bacia Sam svelando i suoi veri sentimenti. La cosa finisce per urtare entrambe e Patrick chiede a Charlie di allontanarsi per un po’.

L’anno finisce e gli amici di Charlie, diplomatisi, sono pronti per partire verso le rispettive università. Per la festa d’addio Charlie regala a Sam alcuni dei suoi libri che definisce parte di lui, dopodiché la aiuta a preparare le valigie. I due si aprono e finalmente Charlie le confessa i suoi sentimenti. Lei però deve partire e dunque non sembra esserci futuro per la loro storia.

Rimasto solo, Charlie riprende ad avere delle allucinazioni. Dopo una grave crisi viene ricoverato e sottoposto a cure psichiatriche da cui emerge che la zia a cui da piccolo era tanto affezionato e che morì in un incidente stradale aveva ripetutamente abusato di lui.

Uscito dall’ospedale, oltre all’affetto e alle scuse dei familiari che non avevano mai compreso l’origine dei suoi problemi, Charlie ritrova anche Patrick e Sam, tornati per fargli una sorpresa. Con i suoi amici ripercorre in auto lo stesso tunnel con la stessa canzone di qualche mese prima e, dopo aver baciato Sam, afferma che in quel momento sente che lui e i suoi amici sono “infinito” soltanto per il fatto di essere vivi in quel preciso istante.

Hunters, 2020 – in corso

Logan Lerman
Logan Lerman e Al Pacino in una scena tratta dalla serie.

La serie ha debuttato lo scorso 21 febbraio 2020 sulla piattaforma di proprietà di Amazon, Prime Video, ed è già stata rinnovata per la seconda stagione.

Ambientata nella New York del 1977, Hunters racconta di un eterogeneo gruppo di cacciatori di nazisti, da qui il titolo. Gli Hunters hanno scoperto che centinaia di ufficiali nazisti di alto rango si sono infiltrati tra le persone comuni, cospirando per dare vita al quarto Reich proprio negli Stati Uniti. L’eclettico team, guidato da Meyer Offerman (Al Pacino), si avventura in una sanguinosa ricerca per assicurare i nazisti alla giustizia e ostacolare il loro nuovo piano genocida.

Jonah Heidelbaum, interpretato appunto da Logan Lerman, giovane mago della matematica, entra a farne parte quando sua nonna Ruth viene uccisa dai nazisti.

Non vogliamo spingerci troppo oltre, consapevoli che si tratta di una serie ancora fresca e quindi con un alto rischio spoiler.

Tamara Santoro
Previous

Wild Wild Country, recensione

Il Carnevale di Viareggio si toglie la maschera

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial