I BAFTA 2020 incoronano 1917, ma nessuna sorpresa tra i vincitori

| |

Sono stati consegnati ieri sera, ai vincitori, i BAFTA 2020, gli Oscar inglesi del cinema, ultimo passo verso l’attesissima cerimonia degli Academy Awards che si terrà settimana prossima

Nel day-after della Brexit, al Royal Albert Hall di Londra sono andati in scena i BAFTA 2020. Tra sorrisi e outfit sgargianti, possiamo dire che i vincitori sono stati identici a quelli dei Golden Globes di un mese fa. Infatti, davanti ai Duchi di Cambridge William e Kate, tra gli altri hanno trionfato Reneé Zellweger e Joaquin Phoenix, come migliori interpreti protagonisti, e Brad Pitt e Laura Dern come non protagonisti.

Tutti i vincitori ai BAFTA 2020

Miglior film1917
Miglior film britannico: 1917
Miglior debutto britannico: Mark Jenkin, Kate Byers e Lynn Waite, Bait
Miglior film in lingua stranieraParasite
Miglior documentarioAlla mia piccola Sama
Miglior film d’animazioneKlaus – I segreti del Natale
Migliore regista: Sam Maendes, 1917
Miglior attore protagonista: Joaquin Phoenix, Joker
Miglior attrice protagonista: Renée Zellweger, Judy
Miglior attore non protagonista: Brad Pitt, C’era una volta a… Hollywood
Miglior attrice non protagonista: Laura Dern, Storia di un matrimonio 
Miglior sceneggiatura originale: Bong Joon-ho e Han Jin-won, Parasite 
Miglior sceneggiatura non originale: Taika Waititi, Jojo Rabbit
Miglior fotografia: Roger Deakins, 1917
Miglior montaggioLe Mans ’66 – La grande sfida
Miglior colonna sonora: Hildur Guðnadóttir, Joker
Miglior scenografia: Dennis Gassner e Lee Sandales, 1917
Migliori costumi: Jacqueline Durran, Piccole donne 
Miglior trucco e acconciatura: Bombshell – La voce dello scandalo
Miglior sonoro1917
Miglior effetti speciali: 1917
Miglior cortometraggio animatoGrandad was a romantic
Miglior cortometraggioLearning to Skate In a Warzone (If You’re a Girl)
Miglior stella emergente: Micheal Ward

Isabella Insolia
Previous

Azulⴰⵣⵓⵍ: “attorno a noi c’è il caos” – Intervista

Conferenza Stampa, Amadeus: “Sanremo come il Super Bowl”

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial