Elizabeth Debicki sarà Diana nelle ultime due stagioni di The Crown

| |

Dopo l’annuncio di Imelda Staunton e Jonathan Pryce, Netflix rivela che sarà Elizabeth Debicki ad interpretare la principessa Diana nelle ultime due stagioni di The Crown

L’attrice australiana Elizabeth Debicki interpreterà Diana Spencer – meglio nota come Lady Diana, moglie del principe Carlo d’Inghilterra – nelle ultime due stagioni dell’acclamata serie tv The Crown, prodotta da Netflix, che racconta le vicende della casa reale britannica. La quarta stagione (qui le nostre considerazioni) ci addentreranno nella storia tumultuosa tra Carlo e Camilla.

Le ultime due stagioni della serie, invece, racconteranno i fatti accaduti tra gli anni Novanta e Duemila, compreso il divorzio tra Diana e Carlo e la morte di Diana del 1997, che innescò una grossa crisi di popolarità nella famiglia reale. Come abbiamo accennato, nelle ultime due stagioni di The Crown, come nella terza e nella quarta, ci sarà un ultimo cambio di cast. Infatti, Imelda Staunton interpreterà la regina Elisabetta II, prendendo il posto di Olivia Colman, mentre Jonathan Pryce interpreterà suo marito, il principe Filippo, prendendo il posto di Tobias Menzes.

Chi è Elizabeth Debicki?

Classe 1990, Elizabeth Debicki è nata a Parigi, ma cresce in Australia. Sin da piccola si interessa al mondo dell’arte, prima si butta sulla danza (i genitori erano ballerini) e poi passa al teatro. Dopo il diploma in recitazione, ottenuto al Victorian College of the Arts dell’Università di Melbourne, la Debicki si dedica a tempo pieno al teatro.

Nel maggio del 2013, dopo l’annuncio del regista Baz Luhrmann, arriva la sua grande occasione, partecipando al film Il grande Gatsby accanto a Leonardo DiCaprio, in cui ha vestito i panni di Jordan Baker. Grazie a quest’ultimo film vince il AACTA Award per la Miglior attrice non protagonista. Ultimamente ha lavorato con Nolan, nel film da lui scritto e diretto Tenet.

Isabella Insolia
Previous

Diodato chiude il Cinzella Festival 2020 – Live Report e Photogallery

Formula 1 d’autore: pagelle del GP di Spagna

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial