Invincible: la nuova serie animata di Amazon Prime

| |

Invicible è una serie televisiva animata del 2021 ideata da Robert Kirkman e basata sull’omonimo fumetto, distribuita sulla piattaforma di streaming Prime Video. La prima stagione conta ben otto episodi dalla durata di 45 minuti l’uno circa. Il protagonista è doppiato in lingua originale da Steve Yeun, mentre il padre del ragazzo da J.K. Simmons.

Essere un super-eroe non è così facile come sembra nel mondo ideato da Robert Kirkman.

Invincible

Mark Grayson è un normale studente liceale di 17 anni, non fosse per il fatto che suo padre è il super-eroe più potente della terra: Omni-Man, un alieno proveniente dal pianeta Viltrum. Quando scopre di avere anche lui i super-poteri si ritrova invischiato nel mondo degli eroi, capendo sulla sua pelle che non è per nulla come nelle storie di fumetti che lui stesso leggeva.

L’eredità ed il lignaggio del padre sono un peso che Mark sarà destinato ad affrontare nel corso della storia. Come nome sceglie Invincible, un po’ per la troppa arroganza, un po’ come augurio di poter essere all’altezza delle aspettative.

Mark può contare anche sulla guida della madre che, nonostante è una semplice terrestre senza super poteri, riesce sempre a fornire degli ottimi consigli. Il giovane super-eroe dovrà vedersela con nemici veramente potenti e dovrà dimostrare di essere quel simbolo che il suo nome rappresenta.

La violenza esplosiva di Invincible trova un pubblico già rodato dopo l’esperienza con The Boys.

Invincible: la nuova serie animata di Amazon Prime 1

La serie di Kirkman è tutto fuorché indirizzata ad un pubblico giovane: ci sono delle scene che possono essere definite splatter, sangue e morte accompagneranno lo spettatore durante tutti e 8 gli episodi. In questo mondo essere super-eroi senza sporcarsi le mani è praticamente impossibile.

Questa serie ha chiaramente seguito il successo strepitoso di The Boys, nonostante il fumetto da cui è tratta Invincible sia antecedente e per nulla correlato con la serie sopracitata. Amazon ha capito che storie di super-eroi più crudi e cinici, oltre che infinitamente violenti, fanno molta presa sul pubblico e riscuotono un grande successo.

Nella serie di Kirkman gli eroi sono più o meno figure positive, ma al contrario delle opere Marvel o Dc, viene enfatizzato quanto è pesante e logorante veder morire persone e non essere riuscito a salvare, quanto è facile causare vittime se due individui con poteri si scontrano nel centro di una città.

Questa serie vuole stupire e lasciare a bocca aperta lo spettatore in ogni episodio, che sia per una trovata a livello di trama o per un’esplosione inaspettata di violenza, cose che più di una volta coincidono.

Invincible si presenta come un prodotto incredibile dal punto di vista visivo e di doppiaggio.

Invincible: la nuova serie animata di Amazon Prime 2

La trama della serie è veramente ben scritta e procede con un ritmo in crescendo: alla fine di ogni episodio si sente il bisogno di scoprire cosa succede dopo. Senza fare spoiler posso dire che i colpi di scena nella storia sono pochi a significativi, e procedendo con la visione si capisce il senso di ciò che si è visto in precedenza.

Il character-design dei personaggi è veramente ben fatto, inoltre da lodare la grande varietà di super-poteri presentati nella serie. Ovviamente sarebbe impossibile non cogliere citazioni con personaggi Marvel o Dc, ma il tutto è dosato con intelligenza.

Le scene d’azione sono veramente realizzate alla perfezione. Nonostante la frenesia di alcuni combattimenti, ciò che succede sullo schermo è sempre chiaro e godibile. Le animazioni in generale risultano fluide e ben fatte per tutta la durata degli episodi, andando a confezionare un bel prodotto per chi è appassionato di serie animate.

Invincible: la nuova serie animata di Amazon Prime 3

Il cast di doppiaggio di Invincible ha fatto un lavoro strepitoso: Steven Yeun su tutti. L’attore americano è famoso per aver interpretato Glenn su un’altra creazione televisiva di Kirkman: The Walking Dead. In questa serie animata riesce a rappresentare perfettamente l’arroganza e l’ingenuità del giovane Mark, la sua performance è credibile in ogni episodio.

J.K. Simmons è una garanzia, la sua performance come Omni-Man è grandiosa e non lascia spazio a nessuna critica, degne di nota anche le attrici Zazie Beetz e Sandra Oh, che doppiano rispettivamente la ragazza e la madre del protagonista.

Insomma la serie animata di Kirkman è un prodotto pensato per un pubblico adulto in cerca di storie su super-eroi violente e oscure, sicuramente chi ha apprezzato The Boys non può farsi sfuggire Invincible.

Potrebbe interessarti anche: The Boys 2: lo scontro con i Super entra nel vivo

Gianmarco Mei
Previous

Celebrando il Primo Maggio | Il Lavoro e il Cinema

Cinema e profumi – 5 film a tema da vedere

Next

Un commento su “Invincible: la nuova serie animata di Amazon Prime”

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial