Il Natale secondo Netflix

| | ,

Mancano ormai meno di due mesi a Natale e con l’avvicinarsi delle feste la più famosa piattaforma di streaming, Netflix, ci propone una serie di pellicole a tema natalizio. Noi di Shockwave Magazine ne abbiamo selezionate alcune per voi.

Holidate, disponibile dal 28 ottobre su Netflix

Netflix
Locandina di Holidate.

Natale è sinonimo di riunioni di famiglia. Tra pranzi e cene a volte può essere imbarazzante partecipare per i single, che senza chiederlo, ricevono tutte le attenzioni. Dopo aver attenzioni intendo sguardi intrisi di pietà e compassione.

Ad offrirvi la soluzione su un piatto d’argento ci pensa Holidate, tradotto banalmente in italiano come festa-amico, ma è più l’accompagnatore perfetto per superare l’imbarazzo che possono creare i nostri cari quando ci presentiamo da soli. Se riuscite a superare un pizzico di volgarità e di squallore, le risate sono assicurate.

Sloane (Emma Roberts, nipote della più famosa Julia, ndr) e Jackson (Luke Bracey) odiano essere single durante le feste, per il fatto di subire costantemente i giudizi dei parenti alle riunioni familiari. Allora, quando questi due sconosciuti per caso si incontrano, decidono di accordarsi sull’essere ognuno il finto partner dell’altro a ogni festività dell’anno in corso.

Christmas Drop: Operazione regali, disponibile dal 5 novembre su Netflix

Netflix

Generosità, altruismo e amore sono le parole chiave di questa pellicola.

Il film ha come protagonista Erica, una giovane dipendente del Congresso. Il capo di Erica ha deciso di inviarla nell’isola di Guam con lo scopo di raccogliere dati e informazioni per chiudere la base militare americana presente sull’isola.

L’ambiziosa Erica rinuncia così a un Natale con la sua famiglia per volare nel Pacifico e svolgere il compito assegnatole, con la speranza di ottenere la sudata promozione.

Una volta arrivata sull’isola, conosce il suo accompagnatore: il capitano Andrew Jantz. Il capitano è un uomo buono, altruista e aperto che permetterà a Erica di conoscere la popolazione locale e di comprendere lo spirito umanitario della missione.

Interpretato da Kat Graham (la Bonnie di The Vampire Diaries) e Alexander Ludwig (Hunger Games, Vikings) il film è stato girato a Guam ed è ispirato alla più duratura operazione militare delle forze aeree statunitensi denominata Operation Christmas Drop. Si tratta di una missione di addestramento iniziata nel 1952 che consiste nel portare aiuti umanitari alle comunità della Micronesia.

Dash e Lily, disponibile dal 10 novembre su Netflix

Netflix

Gli opposti si attraggono a Natale quando il cinico Dash e la solare Lily si scambiano messaggi e sfide in un diario rosso che si passano in giro per New York.

Nei panni di una principessa: ci risiamo, disponibile dal 19 novembre su Netflix

Netflix

La protagonista è Vanessa Hudgens, la ragazza prodigio di High School Musical.

La storia segue le vicende di due ragazze, la pasticcera di Chicago Stacy De Novo e la futura principessa Lady Margaret, le quali scoprono di essere identiche fisicamente. Il Natale sta arrivando, quindi, decidono di scambiarsi la vita per due giorni. Questo perché Margaret vuole provare a vivere come una persona comune, prima di sposare il Principe Edward di Belgravia.

In questo modo Stacy si cala nella lussuosa vita da nobile, avvicinandosi al giovane regnante. Margaret, invece, si ritrova a fare i conti con le sfide di ogni giorno e a fare la conoscenza di Kevin, aiutante e amico di Stacy. Sullo sfondo una gara di pasticceria che viene vinta dalle ragazze. Infine, Stacy si mette insieme a Edward e l’altra si fidanza con Kevin.

Nel sequel la duchessa Margaret eredita inaspettatamente il trono, ma incontra delle difficoltà insieme a Kevin. Così tocca a Stacy risolvere la situazione prima che la nuova gemella mandi all’aria tutti i piani.

Qualcuno salvi il Natale 2, disponibile dal 25 novembre su Netflix

Netflix

Film diretto da Chris Columbus, racconta di come Kate Pierce (Darby Camp), un tempo bambina curiosa, sia diventata un’adolescente cinica. La ragazza si appresta a festeggiare il Natale insieme alla madre, al suo nuovo compagno e al figlio di quest’ultimo, Jack (Jahzir Bruno).

Nel sequel ritroveremo anche la coppia formata da Kurt Russel e Goldie Hawn, già protagonisti nel primo film nei ruoli, rispettivamente, di Babbo e Mamma Natale.

Tamara Santoro
Previous

Rome di Jerome Reuter: l’Europa in musica

La Sovrana Lettrice, il romanzo breve di Alan Bennett – Recensione

Next

Un commento su “Il Natale secondo Netflix”

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial