Ischia – l’isola che (non) c’è

| |

Ischia è un’isola paradisiaca tra le mete estive del turismo internazionale. Sarà anche per questo che è stata scelta come location da moltissimi film. Per il nostro consueto appuntamento con il cine turismo abbiamo cercato di capire cosa rende Ischia perfetta per una fuga di fine estate.

Con i suoi sei comuni tutti diversi e caratteristici Ischia ha da sempre attirato l’attenzione di scrittori, registi e attori nazionali ed internazionali arrivando a collezionare quasi quaranta film in qualità di set cinematografico.

Il talento di Mr. Ripley (Anthony Minghella, 1999)

Ischia
Matt Damon, Jude Law e Gwyneth Paltrow in una scena del film.

Tom Ripley (Matt Damon) è un giovane americano di modesta estrazione e di buona cultura. Svolge con impegno e buona volontà lavori umili per mantenersi, e si dimostra rispettoso e cordiale verso tutti. È un musicista di talento, un bravo cantante e dotato nelle imitazioni.

Un giorno gli vengono offerti 1000 dollari per raggiungere e convincere Dickie Greenleaf (Jude Law) a fare ritorno negli Stati Uniti. Si reca così sull’isola d’Ischia e riesce a convincere Dickie di essere un suo vecchio compagno di scuola. I due così passano sempre più tempo insieme fino a diventare amici finché durante una gita in barca Dickie dice a Tom di averne abbastanza di lui e ne nasce una lotta in cui Dickie viene ferito a morte. A quel punto Tom decide di appropriarsi della sua identità e della sua ricchezza ma il suo talento sarà sufficiente a mantenere le apparenze?

Il paradiso all’improvviso (Leonardo Pieraccioni, 2003)

Ischia

È proprio il caso di dire, galeotto fu Ischia.

Lorenzo Buccianti (Pieraccioni) è un “single convinto”, come lui stesso si definisce, che dedica la sua vita al lavoro e al divertimento con la sua amante Mirna e i suoi amici, entrambi ossessionati dalle scommesse, Giandomenico Bardella (Rocco Papaleo) e Taddeo Borromini (Alessandro Haber). Un giorno, recatosi ad Ischia per motivi di lavoro conosce Amaranta e si offre di farle da guida.

Al ritorno dalla gita però Lorenzo scoprirà che Anna non altro che un’attrice ingaggiata per una scommessa. La scoperta getta Lorenzo nella disperazione ma Taddeo, sinceramente dispiaciuto per l’amico, riesce a convincerlo che la vita da single ormai non fa più per lui e infatti Lorenzo, ritrovata Anna, la sposa, coronando il sentimento che ormai entrambi provavano l’uno per l’altra.

A casa tutti bene (Gabriele Muccino, 2018)

Ischia
Il cast di A casa tutti bene.

A casa tutti bene è uno degli ultimi capolavori di Gabriele Muccino, interamente girato ad Ischia. Interpretato da un cast corale tra cui Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Pierfrancesco Favino, Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore e Massimo Ghini, è la storia di una famiglia che quando si ritrova a condividere uno spazio troppo ristretto finisce per implodere.

Alba (Stefania Sandrelli) e Pietro (Ivano Marescotti) sono una coppia di pensionati che possiede una villa su un’isola. In occasione delle nozze d’oro, organizzano un pranzo al quale partecipano figli, nipoti e altri familiari. A causa del maltempo però, nessuno può lasciare l’isola e la convivenza forzata porta inevitabilmente al confronto tra i vari membri della famiglia, a volte allegri, a volte drammatici, riaccendendo invidie e gelosie, facendo riemergere paure e questioni mai risolte.

Non solo cinema però. Anche uno dei romanzi più celebri dello scrittore Erri de Luca, Tu, mio diventerà un film e verrà girato interamente ad Ischia. Pubblicato nel 1998, il romanzo è raccontato in prima persona e parla delle vicende vissute da un ragazzo durante un’estate passata sull’isola di Ischia. Il libro affronta varie tematiche che caratterizzano la fase adolescenziali quali la solitudine, l’amore, il farsi accettare dai più grandi, ecc.

Ischia offre attrazioni adatte ad ogni tipo di turista ed itinerario, dalle sue spiagge ai suoi punti d’interesse storico, eccone alcuni.

Castello Aragonese

Ischia

Costruito nel 474 a.C. dai Greci e trasformato nel corso dei secoli nella caratteristica fortezza visibile ancora oggi è collegato al resto dell’isola dal caratteristico ponte.

Torrione e Chiesa del Soccorso

Ischia

Entrambi situati a Forio, uno dei comuni più gettonati di Ischia, il primo era in antichità il punto strategico adatto agli avvistamenti e, in caso di invasione, da lì partiva il segnale di pericolo. La Chiesa è invece del tipico colore bianco e raccoglie al suo interno numerosi ex voto dei marinai del luogo.

Giardini La Mortella

Ischia

La Mortella è lo splendido giardino mediterraneo e subtropicale creato a partire dal 1956 da Susana Walton, la moglie argentina del compositore inglese Sir William Walton.

Si trova a Forio, nell’isola d’Ischia (Napoli) e può essere visitato da aprile ad ottobre. La Mortella, disegnato da Russell Page, è considerato uno dei più bei giardini privati in Italia.

Tamara Santoro
Previous

Adriatic Film Festival 2021: gli ospiti ed il programma della quattro giorni del cinema indipendente

Premio Zavattini 2021, nominata la giuria: i progetti finalisti saranno annunciati a Venezia 78

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial