L’Irlanda sul grande schermo e oltre

| |

L’Irlanda è stata scelta numerose volte come set cinematografico e televisivo grazie ai suoi paesaggi mozzafiato, le sue colline e i suoi villaggi affascinanti.

Noi di Shockwave Magazine vogliamo ripercorrerli insieme a voi.

Cominciamo il nostro viaggio della parte più settentrionale del paese, scelto per ambientare un fenomeno mondiale delle serie tv da poco concluso: Game of Thrones, noto in Italia come il Trono di Spade.

Irlanda

Con ben 8 stagioni e 59 Emmy Awards vanta il primato come la serie televisiva più riconosciuta dall’Academy.

Basata interamente sui romanzi Cronache del ghiaccio e del fuoco di George R. R. Martin, è ambientata in un mondo fittizio che si divide tra Occidente e Oriente, rispettivamente chiamati Westeros e Essos. Il centro del loro mondo è la capitale Approdo del Re, dove si trova il Trono di Spade. Ambito dalle più nobili e potenti famiglie, sarà il motivo principale di lotte intestine, alleanze e tradimenti, che coinvolgeranno anche l’ultima discendente della casata regnante che fu deposta, Daenerys Targaryen. Oltre alle continue guerre che lasciano dietro di sé solo povertà, miseria e degrado, l’arrivo di un inverno mai visto prima minaccia il regno e alcune creature magiche dimenticate si risveglieranno.

Una delle location più emozionanti, in pieno Westeros, è sicuramente quella del Castle Ward, meglio conosciuto agli amanti della serie come Grande Inverno, la casa appartenente alla famiglia Stark.

Per gli amanti del genere drammatico, un tocco di eleganza con Miss Julie è quello che fa per voi. Nella contea di Fermanagh troverete il castello che ha fatto da set cinematografico al film che narra la storia di una venticinquenne nobile nel suo tentativo di sedurre un giovane cameriere innamorato di lei.

Il Castle Coole, è una tappa imperdibile anche per i fan di Downton Abbey.

Spostiamoci adesso sulla Wild Atlantic Way, uno dei luoghi più spettacolari dell’Irlanda, famoso per le sue scogliere immense, per le sue viste sull’oceano e i cieli infiniti.

“Che la forza sia con te!”

Vi sembra familiare questa frase? Eh sì, avete indovinato sto parlando di Star Wars. La saga più spaziale di sempre ha scelto proprio questo luogo per girare alcune scene dell’ottavo episodio, Gli ultimi Jedi.

Irlanda

Nata dalla mente geniale di George Lucas, la saga è ambientata in una galassia immaginaria, in un’epoca non specificata, in cui si scontrano il bene e il male, incarnati rispettivamente da Jedi e Sith.

Se vi recerete nella contea di Donegal, in particolare, avrete la possibilità di ammirare anche l’aurora boreale dall’antica fortezza in pietra.

Anche il settimo episodio del franchise ha scelto l’Irlanda: la scena finale del Risveglio della Forza è stata girata su Skellig Michael, una piccola isola patrimonio dell’UNESCO.

Irlanda

E da una saga all’altra passiamo invece a Harry Potter. Nel sesto episodio della saga di magia più famosa di sempre, le Cliffs of Moher si sono rese protagoniste di una delle scene più emozionanti del film: il momento in cui Harry e Silente si recano in una grotta nella speranza di trovare un Horcrux, poco prima di dover dire addio allo stesso Silente. Ma mi raccomando non lasciatevi tentare da un’impresa impossibile.

Per tornare indietro nel tempo invece, il posto giusto è la contea di Mayo. Qui infatti nel 1952, la leggenda del cinema John Wayne girò Un uomo tranquillo, e si sa, il resto è storia.

La contea di Wexford invece si è resa protagonista di due storie che non hanno niente in comune se non lo sfondo spettacolare. Da un lato abbiamo Brooklyn, una storia d’amore che vede protagonista Saoirse Ronan, la Jo di Piccole Donne.

Dall’altro invece, uno dei film di guerra più affascinanti di sempre, Salvate il soldato Ryan. Vincitore di non uno, ma ben cinque premi Oscar, forse non sapevate che le scene di apertura sullo sbarco in Normandia sono state girate proprio qui. Lo stesso Steven Spielberg ne è infatti rimasto incantato.

Irlanda

Ma anche Mel Gibson ha scelto i paesaggi verdi e sconfinati dell’Irlanda per il suo Braveheart e lo stesso discorso vale per le ambientazioni di Vikings.

L’ultima tappa del nostro viaggio è la capitale irlandese che ha fatto da colonna visiva a tantissimi capolavori del cinema moderno. Quella più memorabile è sicuramente l’interpretazione di Michael Collins di Liam Neeson, che racconta una delle pagine di storia più cupe dell’Irlanda: la guerra civile per ottenere l’indipendenza dall’Inghilterra.

Irlanda
Tamara Santoro
Previous

Cinema – Tra Drive-In e Streaming

Le arti e lo spettacolo alla prova del COVID-19. Focus sul terzo settore organizzato da SIEDAS

Next

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial