10 serie da non perdere su Amazon Prime Video

| | ,

Sarà anche vero che ormai le vacanze di Natale sono finite ma a proposito di buoni propositi per l’anno nuovo, perché non inserire anche una lista di nuove e stimolanti serie tv?! Ecco, a questo ci abbiamo pensato noi di Shockwave Magazine.

Tra le tante piattaforme streaming, ultimamente si sta facendo strada Prime Video. Merito anche dei tanti contenuti interessanti e diversi tra di loro, in grado quindi di soddisfare lo spettatore in ogni sua richiesta.

Dopo avervi suggerito una carrellata di film che meritavano di essere visti, ecco quindi il momento delle serie tv. Alcune sono serie tv Amazon Original, altre invece sono parte della programmazione americana e/o italiana.

Modern Love

serie

Modern Love raccoglie alcune storie uniche sulle gioie e sulle tribolazioni dell’amore, ciascuna ispirata da un saggio personale di vita vera tratto dell’amata rubrica del New York Times, appunto dal titolo “Modern Love“.

Modern Love è una serie che intende, in modo spensierato e genuino, far capire al lettore prima e allo spettatore dopo come esistano tanti tipi di amore, che spesso vanno oltre i legami familiari, e che all’amore non si può comandare.

Otto storie tutte diverse e tutte straordinariamente illuminanti.

Un’amicizia insolita. Un amore perduto ritrovato. Una presa di coscienza nell’identità personale e relazionale. Un matrimonio al suo punto di svolta. Un appuntamento che potrebbe non essere stato tale. Una nuova famiglia non convenzionale. una coraggiosa e inaspettata adozione aperta. Un amore in tarda età.

Ogni storia può essere d’ispirazione, di lezione, una lezione fatta di coraggio, di intraprendenza e di risolutezza.

I Medici

serie

Già da come suggerisce il titolo, la serie è basata sulle vicende di una delle famiglie di mecenati più famosa di Firenze e dell’Italia intera. È parte quindi della nostra storia. A renderla ancora più interessante poi è la presenza di attori del calibro di Richard Madden e di Daniel Sharman.

Per di più, si tratta della prima serie italiana ad essere stata distribuita nel nostro Paese in anteprima mondiale. Serve aggiungere altro?

Su Prime Video sono disponibili tutte e tre le stagioni.

Upload

serie

Upload è una serie nuova di zecca, una sci-fi per la precisione che affronta in modo ironico e satirico un tema troppo importante, di cui si parla molto ma per cui non si fa niente: il mondo intero governato dalla tecnologia.

Un mondo futuristico, dove le automobili sono guidate da dei computer e che però non sembra così lontano dal nostro. E questo fa paura.

Il protagonista è Nathan, interpretato da Robbie Amell, che dopo una morte improvvisa e avvolta nel mistero, si ritrova ad uploadare la sua coscienza in una realtà virtuale ultraterrena. All’inizio farà fatica ad abituarsi a questa nuova forma di esistenza ma al suo fianco ci sarà un angelo custode, Nora, che in qualità di impiegata del servizio clienti, deve aiutarlo a fare nuove amicizie e a trovare uno scopo.

Upload porta in scena la perfetta metafora della nostra società, controllata in tutto e per tutto dalla tecnologia e in cui l’unica possibilità di un aldilà ultraterreno è a pagamento. Sì perché ogni più piccolo desiderio va di pari passo ad un aggiornamento di un programma.

E nonostante a volte la satira possa sembrare troppo sottile o scontata, Upload merita di essere vista perché a differenza di tante altre serie tv che ci mettono in guardia dalla tecnologia attraverso la paura, Upload lo fa attraverso la comicità.

Little Fires Everywhere – Tanti piccoli fuochi

serie

Se avete amato Big Little Lies, allora non potete perderla.

In un’idilliaca cittadina dell’Ohio, fondata sulle convinzioni dell’ordine e dell’utopia, il cui equilibrio è talmente precario che l’arrivo di due outsider sconvolgono in poco tempo la vita di una famiglia all’apparenza perfetta.

A creare scompiglio a Shaker Heights sono Mia Warren, interpretata da Kerry Washington e sua figlia Pearl. Mia è un’artista squattrinata, di origini afroamericane, che si sposta spesso per trovare l’ispirazione in posti diversi, e che ha cresciuto sua figlia da madre single.

A rappresentare i canoni della perfezione è invece Elena Richardson, interpretata da una straordinaria Reese Witherspoon, giornalista part-time, sposata con un avvocato dal ruolo marginario, e ben 4 figli a cui pensare.

The Handmaid’s Tale

serie

Ambientata in un futuro non lontano, in cui il tasso di fertilità è in calo a causa di malattie e inquinamento, la serie descrive una società organizzata da leader assetati di potere, in cui le donne sono brutalmente soggiogate e non possono lavorare, leggere o maneggiare denaro.

A causa dell’infertilità e del crollo delle nascite, le donne fertili, ribattezzate “Ancelle”, sono assegnate alle famiglie elitarie dove subiscono stupri rituali da parte del proprio padrone con lo scopo di dargli dei figli.

The Good Doctor

serie

The Good Doctor vede come protagonista Freddie Highmore (il Norman Bates di Bates Motel per intenderci) interpreta Shaun Murphy, uno specializzando in chirurgia, nato e cresciuto in una piccola cittadina del Wyoming. Dopo aver quasi completato i suoi studi decide di trasferirsi al San Jose St. Bonaventure Hospital in California. E fin qui tutto nella norma. Se non fosse che Shaun è affetto da autismo, un disturbo che compromette l’interazione sociale e la comunicazione, e soffre di sindrome del Savant, che prevede lo sviluppo di una straordinaria abilità in un particolare ambito. Nel suo caso sono la memoria fotografica e saper notare i dettagli che agli altri sfuggono.

The Boys

serie

The Boys è uno sguardo irriverente a ciò che succede quando i supereroi, che sono popolari come le celebrità, influenti come i politici e venerati come dei, abusano dei loro superpoteri invece di utilizzarli a fin di bene. Quando i The Boys si lanciano in una missione eroica per svelare la verità riguardo ai “Sette” sostenuti dalla Vought, inizia una lotta tra senza poteri e super potenti.

Carnival Row

serie

Orlando Bloom e Cara Delevingne sono i protagonisti di Carnival Row, un fantasy vittoriano con creature mitologiche. Temute dagli umani, è proibito loro vivere, amare e volare in libertà. Ma la speranza vive anche nell’oscurità, quando un detective umano e una fata riallacciano una pericolosa relazione. La fragile pace cittadina crolla quando dei delitti rivelano un mostro inimmaginabile.

Hunters

serie

Ambientato nella New York del 1977, Hunters racconta di un eterogeneo gruppo di cacciatori di nazisti. I Cacciatori (The Hunters) hanno scoperto che centinaia di ufficiali nazisti di alto rango si nascondono tra le persone comuni, cospirando per creare il quarto Reich negli Stati Uniti. L’eclettico team, guidato da Meyer Offerman (Al Pacino), si avventura in una sanguinosa ricerca per assicurare i nazisti alla giustizia e ostacolare il loro nuovo piano genocida.

Tom Clancy’s Jack Ryan

serie

Quando si imbatte in una serie di movimenti bancari sospetti, l’analista della CIA Jack Ryan (John Krasinski) parte alla ricerca di risposte e si ritrova catapultato dalla sicurezza del suo lavoro d’ufficio in un gioco mortale che lo porterà in tutta Europa e nel Medio Oriente. Nel frattempo, un capo terrorista emergente prepara un massiccio attacco contro gli Stati Uniti e i loro alleati.

Tamara Santoro
Previous

Pieces of a Woman: la fatica di essere donna. Sopravvivere e rinascere al dolore

Carnage sarà il nuovo album di Nick Cave

Next

Un commento su “10 serie da non perdere su Amazon Prime Video”

Lascia un commento

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial